21 Maggio 2024 22:01

Cerca
Close this search box.

21 Maggio 2024 22:01

Imperia: sabato 27 gennaio in Comune la terza giornata di studio sulla storia della città /Il programma

In breve: Imperia è… una storia lunga oltre 100 anni, questo il titolo del ciclo di conferenze organizzato dall’Archivio di Stato di Imperia sotto la Direzione di Luigi Devoti e la cura scientifica di Stefano Giuseppe Pirero, con il patrocinio del Comune.

Continuano i festeggiamenti per il “Centenario della Città e del Comune di Imperia”. Sabato 27 gennaio al Palazzo Civico la terza di quattro “Giornate di Studio” sulla storia della città.

Imperia è… una storia lunga oltre 100 anni, questo il titolo del ciclo di conferenze organizzato dall’Archivio di Stato di Imperia sotto la Direzione di Luigi Devoti e la cura scientifica di Stefano Giuseppe Pirero, con il patrocinio del Comune.

Ancora due appuntamenti da non perdere: sabato 27 gennaio e sabato 3 febbraio, dalle ore 09.30 alle ore 16

Di seguito il programma della Giornata di sabato 27 gennaio 2024

09.30 – 13.00

  • M. T. Anfossi: Aspirazioni unitarie. Il patto di unione per la nascita di Imperia del 1908: personaggi ed idee
  • S. Napolitano: Il “modernismo” nell’esperienza di Giovanni Boine
  • T. Lupi: Un’epistola autografa di Friedrich Engels a Giuseppe Canepa (9 gennaio 1894)

14.00 – 16.00

  • G. Oreggia: Theodore Roosevelt, un presidente da Porto Maurizio al monte Rushmore
  • G. Badano: Le prime quote rosa nell’amministrazione della Città di Imperia;
  • Toponomastica urbana tra Unificazione e Liberazione

Il Ciclo delle Giornate di Studio è riconosciuto come Corso di Formazione per i docenti.

Fino all’8 giugno sarà inoltre visitabile la grande mostra documentale “Imperia è… un ponte tra passato, presente e futuro”, promossa sempre dall’Archivio di Stato di Imperia sotto la Direzione di Luigi Devoti e la cura scientifica di Stefano Giuseppe Pirero, con il patrocinio e il supporto del Comune di Imperia.

Quello che si offre al visitatore è, pur nei limiti fisici imposti dall’ambiente, un allestimento dinamico e interattivo, articolato concettualmente per sezioni tematiche e diretto a suggerire percorsi di visita alternativi, che invitano a riflettere sul difficile percorso che ha portato alla nascita di Imperia.

Il fil rouge che unisce sottotraccia ciascuna delle sezioni tematiche è il corso di un torrente dal nome trionfale e controverso, l’Impero, che per secoli ha segnato il confine – altrettanto dibattuto – tra due comunità, e non solo, in costante conflitto.

La mostra, a ingresso gratuito, sarà visitabile fino all’8 giugno 2024, negli spazi della nuova sede dell’Archivio in via G. Strato 8a, con il seguente orario: lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 8.00alle ore 13.00 (ultimo ingresso ore 12.30); il martedì e giovedì dalle ore 8.00 alle ore 16.30 (ultimo ingresso ore 16.00).

Saranno possibili visite guidate a gruppi e scuole su prenotazione scrivendo a as-im@cultura.gov.it o contattando il numero 0183/650491. Durante tutto il periodo dell’esposizione saranno promosse, inoltre, visite guidate tematiche, attività per famiglie con aperture straordinarie il sabato pomeriggio.

Condividi questo articolo: