27 Febbraio 2024 21:03

Cerca
Close this search box.

27 Febbraio 2024 21:03

San Biagio della Cima: via libera della Giunta regionale per un nuovo villaggio turistico. Marco Scajola, “importante valorizzazione per l’entroterra”

In breve: Il progetto prevede la realizzazione di un villaggio turistico con moduli in legno, piscina e parcheggio a raso

Un nuovo villaggio turistico in località Lovaira nel Comune di San Biagio della Cima. Questo quanto prevede la variante al Piano regolatore generale approvata dalla Giunta Regionale su proposta dell’assessore all’Urbanistica Marco Scajola.

Il progetto prevede la realizzazione di un villaggio turistico con moduli in legno, piscina e parcheggio a raso

Spiega Marco Scajola: “Un progetto interessante per dare una nuova struttura ricettiva a un bellissimo borgo come San Biagio della Cima. Regione Liguria si dimostra attenta a tutti i progetti di sviluppo del nostro territorio e, in particolare, dell’entroterra, che ha bisogno di questo tipo di iniziative per essere sempre più appetibile turisticamente. Ogni lavoro, dal più piccolo al più grande, passa da un’attenta valutazione urbanistica”.

Sottolinea il sindaco di San Biagio della Cima Luciano Biancheri: “Ringrazio Regione Liguria e, in particolare, l’assessore Marco Scajola per questa approvazione che ci consentirà di dotare il nostro paese di una nuova struttura ricettiva. Per un piccolo borgo come il nostro questo tipo di iniziative sono vitali“.

Nello specifico la variante consiste nella riclassificazione dell’area, attualmente ricompresa in zona agricola, in una nuova zona identificata come “ambito produttivo a destinazione turistica”. Lo scopo è quello di realizzare un villaggio turistico con moduli in legno e trasformare l’esistente vasca irrigua in piscina oltre a dotare la struttura di un parcheggio a raso con copertura fotovoltaica.

Condividi questo articolo: