16 Luglio 2024 13:55

Cerca
Close this search box.

16 Luglio 2024 13:55

Imperia: sulla nomina di Risso alla Casa di riposo interviene il segretario del Pd Quesada. “Noi con Claudio Scajola non abbiamo nulla a che spartire”

In breve: L'intervento del segretario provinciale del Pd dopo la nomina di Risso, disposta dalla regione su indicazione del sindaco di Imperia Claudio Scajola

Il segretario provinciale del Partito Democratico Cristian Quesada prende le distanze dalla nomina di Fabrizio Risso a Commissario della Casa di riposo Agnesi di Imperia. Nomina disposta dalla Regione su indicazione del sindaco di Imperia Claudio Scajola. Mail alla mano, Quesada evidenzia come Risso lo avesse informato di questa possibilità nei giorni scorsi e come lui abbia subito posto una netta distinzione fra il partito e l’eventuale incarico professionale.

L’intervento del segretario provinciale del Pd dopo la nomina di Risso, disposta dalla regione su indicazione del sindaco di Imperia Claudio Scajola

Spiega Quesada: “Noi con Claudio Scajola non abbiamo nulla a che spartire. Il Partito Democratico è totalmente estraneo alla nomina a Commissario della Casa di riposo Agnesi di Fabrizio Risso. A seguito della comunicazione fattami da Risso ieri sera, circa la sua intenzione di voler presentare una candidatura per tale ruolo, stamani ho espresso personalmente allo stesso Fabrizio Risso il fatto che si trattasse esclusivamente di una sua questione professionale, che il Pd e i suoi organi dirigenziali non sono stati minimamente coinvolti in tale scelta. E’ quindi evidente che la nomina di Fabrizio Risso, non ha nessuna correlazione con altre vicende politiche”.  

Nella mail inviata a Fabrizio Risso stamattina, Quesada, fra l’altro, ha scritto: “Si tratta di un incarico professionale a cui tu legittimamente puoi ambire, ma che non deve in nessun modo trovare correlazione tra la nostra azione amministrativa, la tua appartenenza alla nostra comunità e il tuo ruolo di professionista. Tutto ciò per fugare ogni possibile ricostruzione fantasiosa di chi potrebbe dubitare della nostra intransigenza nel nostro ruolo di opposizione nei confronti del Sindaco, soggetto deputato a selezionare le candidature su cui noi noi non vogliamo in nessun modo influire”.

Condividi questo articolo: