18 Giugno 2024 14:08

Cerca
Close this search box.

18 Giugno 2024 14:08

IMPERIA – LA MOGLIE DI LUCIO CARLI PORTABANDIERA DELLA PROTESTA CONTRO IL CENTRO SMISTAMENTO IMMIGRATI A SAN LAZZARO / DETTAGLI

In breve: Barbara Ghilardi, moglie del presidente provinciale di Assonautica e imprenditore Lucio Carli ha fondato su facebbok il gruppo:"No al centro di accoglienza S.Lazzaro Im".

collage ghilardi

IMPERIA – Dalle polemiche ai fatti. Il centro provinciale di smistamento profughi sta suscitando le reazioni più disparate. Dal “niet” del capogruppo di Imperia Riparte Giuseppe Fossati all’allarme “sanitario” del “club forza Silvio” si è giunti al gruppo Facebook creato da Barbara Ghilardi, moglie del presidente provinciale di Assonautica e imprenditore Lucio Carli. Quest’ultimo è considerato uno degli uomini di fiducia del sindaco Carlo Capacci che lo ha appoggiato per la sua nomina in Fondazione Carige.

Il gruppo denominato: “No al centro di accoglienza S.Lazzaro Im” conta già in poche ore quasi cento adesioni. Tra gli iscritti al gruppo ci sono anche: il presidente del consiglio comunale Diego Parodi (aggiunto al gruppo da Barbara Ghilardi), Caterina Raineri madre del consigliere comunale Giulia Gorlero (Ncd), il capogruppo del Nuovo centro destra Simone Vassallo e il sindaco di Diano Marina Giacomo Chiappori (aggiunti a loro volta). La Ghilardi ha aggiunto molti altri membri così come ha fatto la Raineri che sul gruppo ha anche commentato: “suggerirei la Questura o la Prefettura, o ancora meglio la ex BANCA D’ITALIA dove ci sono anche appartamenti!”

“Amate dunque lo straniero perché anche voi foste stranieri” si legge nella Sacra Bibbia, lettura forse trascurata da qualcuno…

[wzslider autoplay=”true” transition=”‘slide’” lightbox=”true”]

Condividi questo articolo: