DIANO MARINA. INCHIESTA VOTO DI SCAMBIO. DOMENICO SURACE DAVANTI AL PM BOGLIOLO PER TRE ORE. L’AVV. TREVIA:”ABBIAMO CHIARITO LA NOSTRA POSIZIONE”

Golfo Dianese Home
Da sinistra: Roberto Trevia e Domenico Surace

Imperia. È terminato da pochi minuti l’interrogatorio fiume del Pubblico Ministero Alessandro Bogliolo nei confronti dell’amministratore unico della Gestioni Municipali S.p.A. Domenico Surace, indagato per voto di scambio assieme al sindaco di Diano Marina Giacomo Chiappori, il vice sindaco Cristiano Za Garibaldi, l’assessore al demanio Francesco Bregolin, l’ex assessore Bruno Manitta e Giovanni Surace (padre di Domenico, ndr). L’amministratore della G.M. S.p.A, accompagnato dall’avv. Roberto Trevia, a seguito dell’avviso di conclusione delle indagini ha chiesto di essere ascoltato dal Pubblico Ministero, convinto di chiarire ogni aspetto e contestazione già nella fase delle indagini preliminari.

L”interrogatorio è durato circa 3 ore e all’uscita il legale di Surace ha detto: Abbiamo chiarito la nostra posizione, abbiamo risposto a tutte le domande, non ravvisiamo alcun illecito e non pensiamo si possa raffigurare alcun tipo di reato. Confidiamo che con questo interrogatorio si arrivi al proscioglimento del mio assistito”.