Home, Politica — 8 dicembre 2013 alle 11:25

NASCE A SANREMO IL COMITATO ALLEANZA LIBERALDEMOCRATICA PER L’ITALIA: “Bisogna porre al centro la persona e le sue libertà”

Sull’onda della manifestazione nazionale di Milano del 30 novembre a Sanremo si è ufficializzata la nascita del comitato di A.L.I. (Alleanza Liberaldemocratica per l’Italia) matuziano. Dopo l’incontro meneghino con la portavoce nazionale Silvia Enrico si è riunito il comitato della città dei fiori composto da figure professionali locali animate dall’idea di rilanciare l’unione di forze liberal-democratiche. Nel corso dell’incontro sono […]

di Selena Marvaldi

circolo-logo

Sull’onda della manifestazione nazionale di Milano del 30 novembre a Sanremo si è ufficializzata la nascita del comitato di A.L.I. (Alleanza Liberaldemocratica per l’Italia) matuziano. Dopo l’incontro meneghino con la portavoce nazionale Silvia Enrico si è riunito il comitato della città dei fiori composto da figure professionali locali animate dall’idea di rilanciare l’unione di forze liberal-democratiche.

Nel corso dell’incontro sono state ribadite le linee guida del movimento (già presenti nel primo manifesto di Fare per Fermare il Declino) : ALI pone al centro la persona e le sue libertà: meno intervento pubblico nell’economia e meno debito; meno corporazioni e privilegi; per servizi efficienti a costi ragionevoli e con meno sprechi, con una tassazione più bassa su lavoro, imprese e famiglie; più spazio per i giovani, per lavorare e realizzarsi, in una società aperta, competitiva e inclusiva, fondata sulle libertà civili e sul perseguimento della felicità individuale.

Si punta a consultazioni con esponenti provenienti da Scelta Civica, Italia Futura e altre associazioni di area ma anche al dialogo con i moderati ed il mondo cattolico.  Nella riunione è stato sottolineato che A.L.I. sanremese nasce per ribadire nell’ambito del Nord-Ovest la centralità della zona delle Alpi Marittime, la quale deve ritrovare quella sua vocazione territoriale, quel crocevia di flussi di persone, mezzi e servizi ad alto valore aggiunto senza il quale sarebbe destinata all’isolamento e alla paralisi.