Home, Imperia — 6 gennaio 2017 alle 09:59

IMPERIA. TROPPI INCIDENTI SUGLI ARGINI. SCATTANO I CONTROLLI DELLA POLIZIA MUNICIPALE CON GLI AUTOVELOX. CAPACCI:”IL LIMITE E’ 50 KM/H, NON SONO PISTE DA GARA”

A seguito dei numerosi incidenti avvenuti lungo gli argini,il Comune di Imperia ha deciso di avviare una serie di controlli sulla velocità dei veicoli che transitano nella zona.

di Redazione

velox

A seguito dei numerosi incidenti avvenuti lungo gli argini, in particolare sull’argine sinistro, in prossimità del nuovo ponte Impero, il Comune di Imperia ha deciso di correre ai ripari mettendo in programma, nelle prossime settimane, una serie di controlli sulla velocità dei veicoli che transitano nella zona, che saranno effettuati dagli agenti della Polizia Municipale attraverso l’utilizzo di autovelox. 

Negli ultimi tempi, infatti, a partire dall’apertura dei nuovi collegamenti tra la nuova stazione di Imperia, i due argini e  la bretella per Castelvecchio, si sono verificati diversi incidenti stradali, l’ultimo 3 giorni fa, probabilmente dovuti ai recenti cambiamenti della viabilità, a cui i cittadini e i viaggiatori devono ancora abituarsi, all’aumento di traffico che si è verificato di conseguenza, e anche a causa della velocità, non sempre entro i limiti, sostenuta dai conducenti. Un particolare punto, che ha suscitato molte critiche, è l’incrocio posto sul lato dell’argine destro del nuovo ponte, poichè gli stop sono collocati sul rettilineo e non sul ponte come accade sull’argine sinistro. Nonostante questo, la maggior parte degli incidenti sono avvenuti sul lato sinistro del ponte.

La situazione, in ogni caso, è pericolosa sia per i conducenti sia per i passanti, e, per questo motivo, il Sindaco Capacci ha deciso di incrementare i controlli su entrambi gli argini, durante le prossime settimane, che effettueranno gli agenti della Polizia Municipale attraverso l’utilizzo di autovelox, senza installarli in modo fisso.

“A Imperia, per anni, gli argini sono stati considerati dagli automobilisti e, in generale, da tutti utenti della strada, come delle sorte di piste di gara - afferma il Sindaco Complici i lungi rettilinei, i conducenti dei mezzi transitano nella zona a velocità ben superiore ai limiti che, ricordo, è di 50 km/h. È ora di finirla, perchè c’è in gioco la sicurezza di tutti. Per questo motivo, in attesa della segnaletica luminosa particolare che abbiamo chiesto a Rfi, è necessario incrementare i controlli”.