Consigli comunali, Cronaca, Politica — 10 settembre 2013 alle 14:55

L’AMMINISTRAZIONE PREPARA IL “BENSERVITO” ALL’ING. DE CICCO – Oggi le integrazioni al regolamento edilizio, che metteranno fuori gioco il noto imprenditore, in commissione paesaggistica. Il Sindaco Capacci smorza i toni: “Non sono modifiche ad personam”

A pochi giorni dalla sfuriata del Sindaco Carlo Capacci per le mancate dimissioni dell’Ing. Giovanni De Cicco dalla Commissione Paesaggistica del Comune di Imperia, lo stesso De Cicco ha risposto, con una lettera scritta, al primo cittadino di Imperia sostenendo, a quanto risulta a “Imperia Post”, che le mancate dimissioni sarebbero dovute a un’incomprensione con il Sindaco Capacci. Al termine […]

di Gabriele Piccardo

Giovanni De Cicco

Giovanni De Cicco

A pochi giorni dalla sfuriata del Sindaco Carlo Capacci per le mancate dimissioni dell’Ing. Giovanni De Cicco dalla Commissione Paesaggistica del Comune di Imperia, lo stesso De Cicco ha risposto, con una lettera scritta, al primo cittadino di Imperia sostenendo, a quanto risulta a “Imperia Post”, che le mancate dimissioni sarebbero dovute a un’incomprensione con il Sindaco Capacci. Al termine della missiva, però, De Ciccò non avrebbe comunque rassegnato le proprie dimissioni. L’amministrazione avrebbe così deciso di passare alla maniere forti elaborando una modifica del regolamento edilizio, previo parere positivo della Regione Liguria, che di fatto porterà all’automatica decadenza del l’ing. Giovanni De Cicco. La modifica, che passerà questo pomeriggio al vaglio della stessa commissione paesaggistica e successivamente in consiglio comunale, prevede la decadenza dei membri della Commissione con la conclusione del mandato dell’amministrazione nominante e stabilisce le incompatibilità. Per quanto concerne la decadenza, la variazione va ad integrare la legge, che stabilisce in 5 anni la durata dei membri della Commissione Paesaggistica (il mandato attuale è al quarto anno). Se la modifica dovesse essere approvata, anche De Cicco (gli architetti Fiorenzo Marino e Roberto Beniamini, l’ingegner Domenico Pino e il geometra Claudio Ghiglione hanno già rassegnato le proprie dimissioni) decadrebbe e il Sindaco Capacci potrebbe nominare la nuova Commissione che resterebbe in vigore per un solo anno prima delle nuove nomine, così come previsto dalla legge. Per quanto concerne le incompatibilità, non potranno rivestire la carica di membri della Commissione Paesaggistica Sindaco, assessori, amministratori pubblici e tutti coloro i quali ricoprono incarichi in altre commissioni chiamate ad esprimersi sui progetti approvati dalla stessa Commissione Paesaggistica. Ad esempio il Ctu della Provincia di Imperia, di cui fa parte proprio l’ing. Giovanni De Cicco.
Interpellato da “Imperia Post” il Sindaco Capacci smorza i toni, escludendo che si tratti di una sorta di modifica del regolamento “ad personam”. “Da mesi studiavamo queste modifiche, si tratta di un adempimento agli obblighi di legge che non è mai stato ottemperato dalle passate amministrazioni. Si tratta di modifiche che si rifanno a regolamenti adottati da altri Comuni, vicini e lontani. Non c’è dunque nulla di strano”.

Mattia Mangraviti