Home, Imperia — 13 settembre 2017 alle 10:57

IMPERIA. RACCOLTI ALLA COOP 171KG DI MATERIALE DIDATTICO DA DONARE ALLE FAMIGLIE BISOGNOSE. L’ASSESSORE CHIARINI:”MOLTO IMPORTANTE INVESTIRE SULLE RESPONSABILITÀ INDIVIDUALI”

Venerdì 8 e sabato 9 settembre, la Coop Liguria ha organizzato la raccolta solidale di materiale didattico per sostenere le Associazioni del volontariato e gli Enti locali che sono impegnati sul fronte comune della lotta alla povertà

di Redazione

7abab207-b5a3-42be-b3b3-c9219b126d7d

Venerdì 8 e sabato 9 settembre, come ogni anno in occasione della riapertura delle scuole, la Coop Liguria ha organizzato la raccolta solidale di materiale didattico per sostenere le Associazioni del volontariato e gli Enti locali che sono impegnati sul fronte comune della lotta alla povertà.

Nel punto vendita di Via XXV Aprile ad Imperia, i volontari delle Associazioni cittadine che offrono supporto alle famiglie in difficoltà, i ragazzi del Presidio Montalbano di Libera Imperia, gli operatori del Settore Servizi Sociali e Attività Educative del Comune di Imperia insieme al Sindaco e ad alcuni componenti del Consiglio comunale dei Ragazzi, si sono ritrovati, dalle 9 alle 19, per sensibilizzare i clienti ad acquistare uno o più elementi del corredo scolastico indispensabile per frequentare le lezioni: quaderni, colori, contenitori ad anelli, piccola cancelleria.

Sono stati raccolti materiali didattici per 171 kg che, consegnati ai Servizi sociali del Comune di Imperia, saranno distribuiti ai nuclei familiari più fragili.

L’Assessore ai Servizi ed alle Attività Educative, dott.ssa Enrica Chiarini commenta: “Un gesto semplice, di routine, come quello di fare la spesa può avere un grande valore: il sostegno a chi si trova in difficoltà. È questo lo spirito della raccolta ‘Dona la spesa – Una mano per la scuola Imperia 2017′ in ragione del quale, con grande piacere ma soprattutto con grande consapevolezza, abbiamo aderito all’iniziativa. Siamo infatti convinti del fatto che sia importante investire molto sulle responsabilità individuali, perchè se cambiano le coscienze dei singoli, cambia l’intera società”.

 
 
 
deskimperiapost