Cronaca, Home — 22 gennaio 2018 alle 13:30

METTONO FUORI USO LE TELECAMERE DI UN SUPERMERCATO E RUBANO 68 CONFEZIONI DI PARMIGIANO REGGIANO. DUE TRENTENNI ARRESTATI DAI CARABINIERI

L’immediato intervento dei militari della locale Stazione, su segnalazione del responsabile dell’esercizio commerciale, ha dunque consentito di fermare ed arrestare gli autori di questo furto

di Redazione

ccollage_gewvsdffcfwas

I Carabinieri della Stazione di Vallecrosia, nel primo pomeriggio di sabato scorso, hanno arrestato in flagranza di reato due cittadini rumeni di 26 e 31 anni, provenienti dalla provincia di Torino, già noti alle forze di polizia, per furto aggravato in concorso.

I due malviventi, cercando di confondersi tra i clienti di un noto supermercato di Vallecrosia, dopo aver manomesso e danneggiato le telecamere interne posizionate nell’area dei prodotti caseari, avevano asportato 68 confezioni di parmigiano reggiano, del peso di circa 250 grammi a confezione, per un controvalore di qualche centinaio di euro.

L’aspetto alquanto singolare è che la refurtiva veniva occultata all’interno di una muta da sub che entrambi indossavano sotto gli abiti. Con questo escamotage riuscivano dunque ad “incamerare” un ingente quantitativo di confezioni del costoso formaggio, senza dare troppo nell’occhio.

L’immediato intervento dei militari della locale Stazione, su segnalazione del responsabile dell’esercizio commerciale, ha dunque consentito di fermare ed arrestare gli autori di questo furto di alimentari pregiati.

Nella mattinata odierna è stato convalidato l’arresto con immediata liberazione e sottoposizione all’obbligo di dimora nel territorio della provincia di Torino sino all’udienza fissata nel mese di aprile.

 
 
 
ITALIE_PC_1980X1080-imperiapost_new