Home, Sport — 31 marzo 2014 alle 10:22

NUOVI RISULTATI POSITIVI PER LO YACHT CLUB IMPERIA E I SUOI GIOVANI ATLETI

Un forte vento di greco levante ed una calda giornata di sole hanno fatto da splendida cornice ad una spettacolare regata ricca di contenuti agonistici e tecnici

di Redazione
Fonte immagine: it.wikipedia.org

Fonte immagine: it.wikipedia.org

 

Imperia – “Un forte vento di greco levante ed una calda giornata di sole hanno fatto da splendida cornice ad una spettacolare regata ricca di contenuti agonistici e tecnici. La manifestazione, organizzata dallo Yacht Club Imperia, ha visto come protagonisti alcuni tra i migliori equipaggi liguri per la classe “ 420 “ desiderosi di conquistare punti utili per aggiudicarsi il titolo di campione ligure 2014.

Il vento, che ha cominciato a spirare con un ‘intensità attorno ai 15 nodi già dalle  prime ore del mattino, ha consentito lo svolgimento di tre impegnative prove al termine delle quali l’equipaggio del Circolo Nautico di Loano  formato da Selvaggio Laura e Fassio Camilla hanno avuto la meglio sugli avversari grazie ad un secondo e due primi posti. Ottima la prestazione degli equipaggi imperiesi che con Beraldi Francesco in coppia con Canepa Pietro e Oddone Elena e la sua prodiera Marta Toscano hanno occupato i restanti gradini del podio. Soddisfazione da parte dello Yacht Club Imperia sia per la riuscita della manifestazione, sia per i risultati dei propri atleti considerati di buon auspicio per la regata nazionale di Marsala che si svolgerà la prossima Pasqua.

Una giornata importante per i colori imperiesi anche perché a Dervio , sul lago di Como, il giovane Andrea Nastasi, dopo una serie di regate tutte in rimonta, ha ottenuto il diritto di poter partecipare alla selezione nazionale di Crotone dove cento equipaggi della classe Optimist si giocheranno la possibilità di rappresentare l’Italia ai Campionati Europei e Mondiali 2014. Una grande soddisfazione ed un giusto premio per il suo allenatore Demetrio Manes che ha visto premiato il duro lavoro svolto, senza sosta, nel periodo invernale”.

C.S.