Elezioni comunali 2018, Home — 10 maggio 2018 alle 17:22

ELEZIONI IMPERIA 2018: IL COMITATO VAL PRINO INCONTRA IL CANDIDATO SINDACO SCAJOLA. “IL TERRITORIO DEVE ESSERE VALORIZZATO”

Si è svolto ieri sera ai Piani un partecipato incontro con il candidato Sindaco Claudio Scajola a cui gli abitanti della Valle Prino hanno aderito numerosi, circa 100 persone

di Redazione

comitato-val-prino-claudio-scajola-incontro-imperia

Si è svolto ieri sera ai Piani un partecipato incontro con il candidato Sindaco Claudio Scajola a cui gli abitanti della Valle Prino hanno aderito numerosi, circa 100 persone.

Nodo della serata, che si è svolta presso l’Agriturismo Coppi Rossi scelto come location strategica di raccordo fra Piani e Torrazza, è stato la visione che il candidato Sindaco ha della valle.

La nota stampa del Comitato della Valle Prino

“Il Comitato per la difesa e valorizzazione della Valle Prino ha effettuato un’introduzione in cui ha ricordato che la Valle è: “Un importante polo residenziale, con costruzioni anche recentemente autorizzate dal Comune, che ospita il 10% della popolazione cittadina”;

  • Tre parchi giochi;
  • Uno sferisterio;
  • Una pista per modellini di macchinine;
  • Un circuito per società ciclistiche;
  • Una pista di atletica;
  • Un complesso sportivo calcistico di prim’ordine;
  • Due campi da calcetto;
  • Un sito archeologico;
  • Un sito romanico di interesse storico-artistico ed architettonico (nel 2005 il ponte di San Martino, a Clavi, ha conquistato con l’attiguo oratorio la prima posizione in Liguria nel censimento del FAI “I luoghi del cuore”);
  • Una torre saracena ed un museo di civiltà contadina;
  • Un fitto tessuto economico legato all’agricoltura, particolarmente all’olivicoltura, ma soprattutto al turismo, che è in forte e costante crescita soprattutto grazie ai turisti provenienti prevalentemente dal centro-nord Europa;
  • L’ultimo “beudo” ancora integro della città, tuttora utilizzato dal “Consorzio di irrigazione Coppi Rossi”, esempio di come una storica, intelligente, regimazione delle acque determini la vocazione agricola della zona;
  • Passeggiate ed itinerari turistici;
  • Percorsi mountain bike.

E’ stata poi posta al candidato la domanda cruciale ovvero: “Qual è la posizione della sua lista sul futuro della Valle Prino: la sua lista vuole uno sviluppo della Valle Prino in chiave agricolo-sportivo-turistico-ricettivo?”

La posizione del candidato Sindaco è emersa chiaramente ed allineata a quella del Comitato ovvero che il territorio della valle debba essere valorizzato con uno sviluppo turistico e agricolo. Scajola ha inoltre aggiunto che per altri insediamenti di carattere industriale bisogna conciliare in altre zone compatibili.

Una posizione chiara che è stata assunta davanti ai residenti, agli imprenditori agricoli e agli imprenditori di strutture ricettive che nella valle hanno investito e che chiedono alla politica cittadina una manifesta e chiara posizione. Un impegno davanti a cittadini responsabili e attivi”.

Claudio Guidi e Lara Servetti del Comitato della Valle Prino

 

 
 
 
lantonedesk