IMPERIA. LA FIDANZATA LO LASCIA, LUI LE RUBA LA BORSA E IL MOTORINO E LE DISTRUGGE I DOCUMENTI. 25ENNE CONDANNATO A UN ANNO E DUE MESI DI CARCERE/LA STORIA

Cronaca Home

11075721_547638412042178_1691726326_n

La fidanzata lo lascia, lui le ruba la borsa e il motorino, le distrugge i documenti e al ritorno a casa la aggredisce procurandole lesioni guaribili in 5 giorni. È successo a Imperia e per quei fatti un 25enne di origini peruviane è stato condannato dal giudice Sonia Anerdi del Tribunale di Imperia a un anno e due mesi di carcere, pena sospesa, e a 700 euro di multa, con l`accusa di furto con strappo, violenza privata, minacce e distruzione di documenti.

Nel dettaglio, i fatti risalgono al 2013 quando una 20enne peruviana decide di chiudere la propria relazione con il fidanzato 25enne. Per strada scoppia una lite e il giovane sudamericano ruba alla fidanzata la borsa e il motorino, distruggendole i documenti e invitandola a casa per recuperare il maltolto. All’arrivo a casa la ragazza viene aggredita, rimediando lesioni per le quali le verranno diagnosticati 5 giorni di prognosi. Scatta così la denuncia, sfociata poi nel processo conclusosi pochi giorni fa in Tribunale a Imperia.