Attualità, Home — 28 maggio 2015 alle 12:42

EXPO 2015. “GET A TASTE FOR GOLFO DIANESE”. VENERDÌ 29 MAGGIO LA CITTÀ DEGLI ARANCI SARÀ PRESENTE CON I SUOI SETTE COMUNI /I DETTAGLI

All’interno dello spazio espositivo verranno organizzati laboratori sulla coltura dell’ulivo e sulla produzione dell’olio extra vergine di oliva, sui vini della Riviera ligure di ponente e sui Pesti locali.

di Redazione

Palazzo_Italia_Expo_2015_-_Nemesi_02

“Get a taste for Golfo Dianese” è il titolo della giornata di domani, venerdì 29 maggio 2015, nello spazio Liguria a Expo 2015. Sette sono i Comuni che fanno parte del golfo: Diano Marina, Diano Castello, Diano Arentino, Cervo Ligure, Diano San Pietro, Villa Faraldi e San Bartolomeo al Mare. Ancora una volta lavorano insieme per proporre un’offerta turistica unitaria, significativa e di qualità. Tutti hanno voluto essere presenti e protagonisti a Expo 2015 Milano nello spazio della Regione Liguria all’interno di Padiglione Italia dove daranno vita a una giornata dedicata al territorio attraverso le competenze di molti professionisti e le specialità di molti produttori. La giornata è organizzata con il coordinamento di ANCI (associazione nazionale comuni italiani) Liguria, che permetterà a 135 Comuni raggruppati per aree territoriali di presentare ai visitatori dello spazio espositivo della Regione Liguria nel cardo Nord Ovest di Padiglione Italia a Expo 2015 le proprie eccellenze enogastronomiche, turistiche e culturali.

All’interno dello spazio espositivo verranno organizzati laboratori sulla coltura dell’ulivo e sulla produzione dell’olio extra vergine di oliva (a cura dall’agronomo Riccardo Fazio), sui vini della Riviera ligure di ponente (a cura di Augusto Manfredi in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier Liguria) e sui Pesti locali. Sono poi previsti seminari sulle erbe tipiche del Golfo dianese e il loro impiego nella preparazione dei piatti tradizionali della cucina del ponente ligure, oltre alla storia delle mongolfiere di carta nelle feste popolari dei paesi (a cura di Natalino Trincheri e Fierro Pierangela).

Non potrà mancare la musica con intermezzi proposti da Diego Genta e Danilo Putrino. I visitatori gusteranno i prodotti locali, messi a disposizione dalle aziende agricole del territorio, mentre godranno dei panorami del golfo e delle bellezze architettoniche e agricole, grazie al video progettato e realizzato da AirVision di Diano Marina. E’ prevista anche la distribuzione di un dépliant del Golfo dianese appositamente realizzato, con notizie generali sul territorio, sullo sport e sulla cucina, ovviamente con diversi particolari dei sette Comuni.