IMPERIA. MINACCIA TRE GIOVANI CON UN FUCILE DAVANTI AL BENNET E FORZA UN POSTO DI BLOCCO. LA POLIZIA ARRESTA UN 21ENNE/I DETTAGLI

Cronaca Home

L’uomo è stato tratto in arresto sul Lungomare Amerigo Vespucci mentre si trovava all’altezza del passo carraio sul Lungomare Vespucci. Il giovane, soggetto conosciuto alle forze dell’ordine, una volta fermato dalla Polizia si è…

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

12386512_642021745937177_52577204_n

E’ stato arrestato nella notte dalla Polizia un 21enne di origine italiana, ritenuto responsabile dei fatti avvenuti nella giornata di ieri, venerdì 19 dicembre, di fronte al Bennet e in via Garessio. L’uomo è stato tratto in arresto in realtà per altri motivi, non legati ai fatti del giorno precedente, sul Lungomare Amerigo Vespucci, mentre si trovava all’altezza del passo carraio.

Il giovane, soggetto conosciuto alle forze dell’ordine, una volta fermato dalla Polizia, presente sul territorio con tre Volanti e accorsa sul posto a seguito di una segnalazione, si è scagliato contro gli agenti ed è stato tratto in arresto. Un’agente è stata colpita con violenza al volto, riportando lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. Il giovane, inoltre, occultava un masso con il quale aveva poco prima danneggiato alcune auto in sosta. A pochi metri di distanza gli agenti hanno anche trovato una bicicletta, poi risultata rubata.
Il 21 è stato arrestato per lesioni, resistenza e minacce a pubblico ufficiale e danneggiamento.

E’ accusato, come detto, anche di aver minacciato con un fucile (poi dai rilievi risultato essere un’arma ad aria compressa) tre giovani di fronte al supermercato Bennet e di aver successivamente forzato un posto di blocco dei Carabinieri in via Garessio.

 

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!