IMPERIA. PIZZICATO DALLA POLIZIA CON HASHISH, MARIJUANA E 1.600 EURO IN CONTANTI, ARRESTATO PUSHER DI 19 ANNI /I DETTAGLI

Cronaca Home

questura_ashis_maria_grinder

Imperia – E.M., cittadino Egiziano di 19 annni, con numerosi precedenti penali, e’ stato tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti, nel pomeriggio di ieri, dalla squadra volante della Questura di Imperia.

Nell’ambito dei servizi di pattugliamento delle zone periferiche della citta’, intensificati su input del questore di Imperia, dr. Leopoldo Laricchia e finalizzati a garantire una maggiore e piu’ efficace attivita’ di prevenzione, uno degli equipaggi in servizio di controllo del territorio, ha proceduto alla ispezione, in Strada Colla, di un veicolo in sosta, al cui interno si trovavano due giovani.

Il passeggero, visibilmente agitato, e’ stato incalzato dalle domande degli agenti che, al termine di un approfondito controllo, hanno rinvenuto, nella disponibilita’ del giovane egiziano, 7 grammi tra hashish e marijuana, 1600 euro in contanti, circa 10 “cartine”, numerose pellicole in plastica termosaldate per il confezionamento delle dosi ed un “grinder”. Quest’ultimo, meglio noto come “macina erba”, consente di sbriciolare o sminuzzare marijuana e hashish, grazie alle due parti complementari che lo compongono e dotate di piccoli chiodi. Attraverso la rotazione antitetica delle due meta’, e’ possibile sminuzzare la sostanza stupefacente ed inserirla nelle “cartine”.

Il giovane, condotto negli uffici della Questura, e’ stato sottoposto alle procedure di fotosegnalamento, al termine delle quali, accertata la sua identita’, e’ stato tratto in arresto in attesa della udienza di convalida.