IMPERIA. MULTATO DALLA POLIZIA MUNICIPALE PERCHE’ CHIEDE L’ELEMOSINA, MENDICANTE PORTA IL COMUNE IN TRIBUNALE/LA STORIA

Attualità Home

12400993_10209515687908418_1507386691597354808_n

Un mendicante, di origini africane, multato dalla Polizia Municipale perché chiedeva l’elemosina, ha presentato ricorso al Tar contro l’ordinanza del 18 dicembre 2015 del Comune di Imperia che vietava l’accattonaggio in città sino al giorno 10 gennaio 2016. L’uomo, sanzionato dagli agenti del Comando di Imperia in via della Repubblica (sotto i portici di Oneglia), si è rivolto a un’associazione umanitaria di Genova ed è difeso da un avvocato del capoluogo ligure. Il Comune di Imperia ha deciso di resistere al Tar. Il ricorso chiede l’annullamento dell’ordinanza per vizi di legittimità e del conseguente verbale di accertamento sanzionatorio.

Durissimo il commento del Sindaco di Imperia Carlo Capacci: “Questo dimostra, senza ombra di dubbio, che dietro a queste persone ci sono vere e proprie organizzazioni. Queste persone, sfortunate, arrivano in Italia e vengono sfruttate. Con tutto il rispetto che posso avere per loro, infatti, dubito che possano avere la capacità economica per poter sostenere un ricorso al Tar, nonché che sappiamo cosa significhi impugnare un’ordinanza sindacale”.