Attualità, Home — 29 marzo 2017 alle 13:39

IMPERIA. DISPUTA SULLA GESTIONE DI UN NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO FINISCE IN TRIBUNALE, 49ENNE CONDANNATO A 8 MESI DI CARCERE/ ECCO COSA È SUCCESSO

Sul banco degli imputati un 49enne, condannato dal giudice Anna
Bonsignorio a otto mesi di carcere (pena sospesa) e 400 euro di multa

di Redazione

17669031_10210781609990276_2000296201_o

Imperia. Otto mesi di reclusione (pena sospesa) e 400 euro di multa. È questa la sentenza letta poco fa dal giudice monocratico Anna Bonsignorio nei confronti di A.A. di 49 anni, gestore di un negozio di abbigliamento a Diano Marina. L’uomo era accusato di appropriazione indebita a seguito della denuncia della società Kokka S.n.C. di quasi 38 mila euro frutto delle vendite dei capi di abbigliamento.

Gli ammanchi sarebbero stati registrati in soli 10 giorni, dal 10 al 20 agosto del 2011. Il giudice ha disposto che l’uomo risarcisca alla società, rappresentata in giudizio dall’avvocato Domenico Martini, oltre 56 mila euro oltre le spese legali.