UNA SETTIMANA ALLA SCOPERTA DELLE BELLEZZE DI IMPERIA. DALLA GERMANIA ECCO GLI STUDENTI DI FRIEDRICHSHAFEN. PRIMA GIORNATA AL MUSEO NAVALE/FOTO E VIDEO

Cultura e manifestazioni Home

Gli studenti tedeschi resteranno a Imperia per una settimana, ospiti dei “colleghi” del Liceo Amoretti, e visiteranno diversi luoghi nella riviera ligure.

PicMonkey Collage-2

Sono arrivati dalla Germania, precisamente dalla città di Friedrichshafen, gemellata con Imperia, gli studenti tedeschi del Liceo Droste-Hülshoff-Schule per continuare lo scambio culturale con il Liceo Amoretti. Durante lo scorso mese di marzo, infatti, gli studenti imperiesi sono stati una settimana nella cittadina tedesca, ospitati dalle famiglie degli studenti locali. 

In programma, c’è una ricca serie di appuntamenti e visite culturali per far conoscere la città agli ospiti, in modo tale da continuare il gemellaggio culturale tra le due realtà, che va avanti con successo da anni. Per la prima giornata, gli studenti hanno visitato il Museo Navale nella nuova sede di via Scarincio, alla presenza del Comandante Flavio Serafini e del sindaco di Imperia Carlo Capacci.

PETER WURST, INSEGNANTE DI ITALIANO A FRIEDRICHSHAFEN

In programma c’è la visita di Imperia e Genova. Faremo anche il bagno. Visiteremo tutta la città e oggi visitiamo il museo Navale, dopo essere stati salutati dal sindaco di Imperia. Abbiamo scelto Imperia perché è una città sul mare ed è molto accogliente. Inoltre, non è molto distante dalla nostra Friedrichshafen”.

STEFANIA MODESTI, COORDINATRICE SCAMBIO CULTURALE

“Questa è la seconda parte dello scambio, iniziato nello scorso mese di marzo con la trasferta dei ragazzi del Liceo Amoretti a Friedrichshafen. Con grande entusiasmo, ora, sono arrivati gli studenti tedeschi, che staranno a Imperia una settimana, ospitati dalle famiglie italiane, così come i nostri ragazzi sono stati ospitati dalle famiglie tedesche. Il programma è molto ricco. Oggi c’è stato il saluto del sindaco e si prosegue con la visita al museo Navale che si concluderà con un buffet offerto dalla Seris. Poi visiteranno la cupola del Duomo di San Maurizio, faranno lezioni al Liceo Amoretti, faranno una giornata al parco naturalistico costiero a Riva Ligure, andranno a Genova a vedere il centro storico e l’acquario e visiteranno l’azienda florovivaistica Baratta a Santo Stefano al Mare”.

CARLO CAPACCI

“Spero che il vostro soggiorno qui sia piacevole e che la visita a questo museo sia portatrice di cultura. Abbiamo fatto un grande lavoro per allestirlo e credo sia uno dei migliori in Italia: spero lo possiate apprezzare. In futuro sarà messo in funzione anche il planetario digitale, e magari per la vostra prossima visita potrete trovare uno dei 3 esemplari italiani digitali di prima generazione, con il quale poter vedere lo spazio, i pianeti e quanto ci circonda. Vi rivolgo i miei auguri per il proseguimento dell’attività scolastica e spero tra voi ci siano futuri scienziati e professori perché il mondo ha bisogno di ragazzi giovani, per fare ricerca e migliorare la qualità della vita”.

Il Sindaco Capacci ha inoltre ricordato ai ragazzi presenti questa mattina, l’importanza della data di domani, 25 aprile, invitandoli a partecipare alle celebrazioni ufficiali. “Il 25 aprile rappresenta una data solenne in cui ricordiamo la Liberazione d’Italia: un evento storico da celebrare e tenere vivo nella memoria. Allo stesso tempo credo che la vostra presenza sarebbe importante, per dimostrare che si può andare oltre”.

 

[wzslider autoplay=”true” interval=”6000″ transition=”‘slide'” lightbox=”true”]

Segui Imperiapost anche su: