IMPERIA. IL DRAMMA DELLA FAMIGLIA CARENZO. DUE ANNI FA DOMENICO SPARÌ NEL NULLA SULLE ALTURE DI ONEGLIA:”SIAMO CONDANNATI ALL’ERGASTOLO DELLA SOFFERENZA”

Home Imperia

CARSCOMP

Sono passati esattamente due anni dal drammatico giorno in cui Domenico Carenzo, 74 anni, scomparve nel nulla sulle alture di Oneglia alle Cascine. 

Il 5 luglio 2015, Domenico uscì di casa per compiere una passeggiata in strada dei “Bricui”, per raggiungere a piedi l’Arpicella, in zona Diano Gorleri, luogo che conosceva benissimo, ma non fece mai più ritorno. L’ultima volta che i familiari ebbero sue notizie fu alle 12.45, quando Domenico avvisò al telefono che si trovava “a 5 minuti a piedi dalla macchina”. 

Da quel giorno, la moglie e i figli di Domenico, Giulio e Diego, hanno continuato a cercarlo in tutti i modi possibili, anche con l’aiuto di amici e parenti e con l’appoggio delle istituzioni, ma a nulla è servito. Del caso si è occupata anche la trasmissione di Rai Tre “Chi l’ha visto”.

“Da notare – commentano amaramente i familiariil fallimento delle istituzioni che, non considerando prioritaria la scomparsa di una persona, condannano i familiari all’ergastolo della sofferenza”.