TUTOR SULL’AUTOSTRADA A10 GENOVA-VENTIMIGLIA. DOPO 3 GIORNI È GIÀ STRAGE DI MULTE, ELEVATE OLTRE 300 SANZIONI/I DETTAGLI

Attualità Home

TUTCONTR

È attivo da pochi giorni e il primo bilancio non è dei migliori. Il Tutor installato sull’Autostrada A10 Genova-Ventimiglia venerdì 1 settembre ha infatti già registrato 300 infrazioni, quindi circa 1 multa ogni 15 minuti.

Nel dettaglio sono due i tratti autostradali che sono monitorati dalle apparecchiature elettroniche per il rilevamento della velocità, tra Varazze e Albisola e tra Savona e Celle Ligure. Non sono bastati quindi gli annunci dell’installazione del tutto per dissuadere gli automobilisti dal correre.

Chi non ha rispettato i limiti di velocità riceverà presto a casa il verbale e la sanzione. Quest’ultima può andare da un minimo di 40 euro fino a un massimo di 830 euro, con la decurtazione dei relativi punti ed eventualmente la sospensione della patente.

Allo stesso tempo, però, si è assistito anche a un effetto positivo del Tutor. C’è stata infatti una diminuzione della frequenza di incidenti. L’idea è quindi quella di introdurre altre apparecchiature, per coprire più tratti possibili.