IMPERIA. ATTIMI DI PAURA IN PIENO GIORNO IN STAZIONE, LA DENUNCIA DI UNA 37ENNE:”UN RAGAZZO HA INIZIATO A INSEGUIRMI. MI SONO MESSA A CORRERE, POI…”

Cronaca Home

Un’imperiese 37enne, nella giornata di sabato 17 marzo, verso le 16.30 si trovava all`interno della struttura, quando improvvisamente ha notato il comportamento sospetto di un giovane.

STCR

Attimi di paura alla stazione di Imperia. A raccontarlo è la 37enne imperiese Lorenza Bellini (nome noto nella politica locale, in quanto candidata alle regionali con Fratelli d’Italia e presidente del circolo Golfo Delle Torri di San Lorenzo al Mare) che, nella giornata di sabato 17 marzo, verso le 16.30 si trovava all’interno della struttura, quando improvvisamente ha notato il comportamento sospetto di un giovane.

“Ho accompagnato mio padre a prendere il treno. Mentre stavo per lasciare la stazione ho notato un ragazzo alto, di carnagione chiara, con un piercing al sopracciglio, che mi fissava – racconta Lorenza Bellini a ImperiaPost dopodiché ha iniziato a seguirmi e per fortuna mi sono messa a correre e sono riuscita a salire in macchina un attimo prima che mi toccasse.

Ha provato anche ad aprire la portiera – continua e mi ha dato una manata sul vetro, io sono andata via. Quando mi sono recata dai Carabinieri, però, mi hanno detto che non c’è stato furto né danno per cui non hanno potuto fare niente, però ne hanno preso atto.

Per fortuna mi è andata bene – conclude Bisogna garantire maggiore sicurezza, non ci si può trovare in una situazione simile, in pieno giorno, in una stazione di un capoluogo di provincia”.

Non è la prima volta che i pendolari e gli utenti della stazione denunciano la mancanza di sicurezza all’interno della struttura. Proprio per ovviare a questo problema, infatti, alcuni mesi fa è stato reso operativo il presidio Polfer.

Segui Imperiapost anche su: