Imperia: Casa di Riposo di via Agnesi, la direzione replica alla denuncia della Uil Fpl. “Nessun degrado e nessuna polvere da nascondere sotto i tappeti”

Attualità Imperia

“Le foto pubblicate riguardano il risultato dei danni provocati dal maltempo”

La direzione della Casa di Riposo di via Agnesi, a Imperia, ha inviato una nota stampa per replicare alla Uil Fpl che, ieri, attraverso un comunicato, aveva denunciato problemi strutturali, di bilancio, e del personale, allegando diverse immagini.

Problemi strutturali alla Casa di Riposo di via Agnesi: la replica della direzione

“In merito al comunicato stampa della UIL che denuncia la situazione di degrado della casa di riposo, la direzione risponde che le foto pubblicate riguardano il risultato dei danni provocati dal maltempo per i quali oltre ad essere già stato affidato l’incarico per la riparazione, è stata fatta domanda di risarcimento alla Regione.
Altri danni subiti invece sono già stati riparati. Curioso che siano state pubblicate foto di un locale inaccessibile al pubblico, per il quale la segnalazione di intervento sia stata fatta da brevissimo tempo e del quale l’amministrazione si sia già presa carico. 
Non esiste alcun degrado se pensiamo che sono stati effettuati lavori di ristrutturazione importanti, e che come risulta dalle foto debbano esser ultimati come si nota dal ponteggio ancora esistente. 
Per quanto concerne i bilanci ,la richiesta della UIL pervenuta in data 3 dicembre avrebbe avuto risposta lunedì. Sottolineo che i bilanci, regolarmente depositati in Regione, sono stati messi a disposizione dei sindacati ad ogni riunione effettuata.
Non esiste nessuna polvere da nascondere sotto ai tappeti, l’amministrazione e tutto il personale lavorano invece per migliorare i servizi resi. Ogni sopralluogo Asl effettuato ha dato esito positivo e pertanto l’attacco subito con l’articolo pare essere troppo pesante per riferirsi ad una risposta non pervenuta in 10 giorni. 
L’amministrazione rimane comunque disponibile, come sempre, ad ogni incontro svolto nel rispetto reciproco e con correttezza.  Qualsiasi segnalazione sia pervenuta in direzione ha sempre avuto risposta, ma i tempi burocratici per alcune pratiche, che altrove spesso superano di gran lunga i 10 giorni, richiedono tempistiche che non possono essere sempre immediate”. 

Segui Imperiapost anche su: