Ore di apprensione nella notte per un 60enne scomparso sulle alture di Vasia. Ritrovato dai Carabinieri a San Lorenzo al Mare/Ecco cosa è successo

Cronaca Entroterra

A lanciare l’allarme un residente, dopo aver trovato uno zainetto abbandonato, con alcune macchie di sangue

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Notte di apprensione, quella appena trascorsa, per la scomparsa di un 60enne svizzero sulle alture di Vasia, nell’entroterra di Imperia.

La scomparsa e l’avvio delle ricerche

Secondo quanto ricostruito, a lanciare l’allarme sarebbe stato un residente, dopo aver trovato uno zainetto abbandonato, con alcune macchie di sangue, e con all’interno i documenti di un 60enne di nazionalità svizzera. Immediata è scattata la macchina dei soccorsi, cui hanno preso parte Carabinieri, Vigili del Fuoco e Protezione Civile.

Il ritrovamento

Le ricerche sul posto, rese complicate dal buio, sono durate alcune ore senza produrre alcun risultato. Nel frattempo, però, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile, coordinato dal Maggiore Diglio, sono riusciti, attraverso il Centro di Cooperazione di Chiasso, a risalire all’abitazione del 60enne, in Svizzera e a inviare sul posto i colleghi svizzeri.

All’interno dell’abitazione, disabitata, sono stati trovati elementi che hanno permesso ai militari di scoprire che il 60enne era ospite in Italia, da alcuni amici, a San Lorenzo al Mare. Una pattuglia si è così recata a San Lorenzo al Mare, dove ha trovato il 60enne, in buone condizioni, nel letto, piuttosto sorpreso alla vista dei militari.

L’allarme è così rientrato.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!