Imperia: “Le scuole in pericolo”. Centinaia di studenti in piazza per il corteo di protesta/Foto e Video

Attualità Cultura e manifestazioni Imperia

Gli studenti, in corteo, raggiungeranno la sede della Provincia di Imperia, in Viale Matteotti, dove una delegazione incontrerà il presidente Fabio Natta.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Centinaia di studenti si sono ritrovati questa mattina, alle 8.30, in piazza Ulisse Calvi, per la manifestazione di protesta “le scuole in pericolo”. Gli studenti, in corteo, raggiungeranno la sede della Provincia di Imperia, in Viale Matteotti, dove una delegazione incontrerà il presidente Fabio Natta.

All’origine dello sciopero, convocato dagli studenti del Liceo Amoretti e del Liceo Artistico di Imperia e poi esteso ad altre scuole, i tagli del Governo all’istruzione pubblica e le pessime condizioni degli istituti scolastici, sia per quanto riguarda gli annosi problemi strutturali, sia per quanto concerne le difficoltà sul fronte dei riscaldamenti che, malfunzionanti, hanno lasciato gli studenti al freddo in queste ultime settimane.

Imperia: studenti in corteo per protesta. “Vogliamo scuole più sicure”

“I motivi che ci hanno portato qua – spiegano a ImperiaPost Joele e Massimo, portavoce della protesta – partono dal livello nazionale e sono i tagli di 130 milioni da parte del Governo all’istruzione pubblica, che noi riteniamo inaccettabili. Siamo l’ultimo paese in Europa ad investire sull’istruzione pubblica. Per quanto riguarda le competenze provinciali , siamo qui per protestare contro l’abbandono dell’edilizia scolastica.

Noi non vogliamo scuole belle, noi vogliamo scuole che siano sicure. Siamo anche qui per protestare contro il malfunzionamento del riscaldamento scolastico. Il riscaldamento è uno dei tanti problemi che ci sono nelle scuole in Italia. Noi crediamo che non ci sia il bisogno di protestare, per quanto riguarda il riscaldamento, per far si che le scuole funzionino sotto questo aspetto. Le scuole devono funzionare.

Oltre al Liceo Amoretti e al Liceo Artistico, qui ci sono presenti delegazioni dell’ITIS, del Ruffini Aicardi di Arma di Taggia, del Ruffini di Imperia e dell’Alberghiero di Arma di Taggia. Siamo riusciti a convogliare qui una sorta di delegazioni provenienti da tutte le scuole della provincia di Imperia. Il nostro programma è fare un corteo, che parte da qui in Piazza Ulisse Calvi e arriverà nella sede della Provincia, dove avremo un incontro con il presidente della Provincia e spiegheremo le nostre motivazioni e la nostra richiesta, che è quella di avere un tavolo permanente di discussione tra la Provincia e noi studenti”.

Studenti in corteo per protesta a Imperia: ecco i video della manifestazione

Segui la diretta Facebook del corteo di protesta degli studenti di Imperia

Sciopero Studenti a Imperia

Pubblicato da Imperiapost.it su Mercoledì 16 gennaio 2019

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!