Come nasce una ricetta: a tu per tu con la pasticcera imperiese Michela Gusciglio. “Prendo spunto dalla vita quotidiana. Il mio sogno? Aprire un laboratorio tutto mio”/L’intervista

Rubriche

ImperiaPost l’ha incontrata per conoscere la sua storia e scoprire i segreti che rendono possibile l’invenzione di una ricetta.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

“Nel mio laboratorio mi lascio ispirare e creo nuove ricette”. È quello che fa ogni giorno la 22enne imperiese Michela Gusciglio, pasticcera professionista, che ha trasformato la sua più grande passione in un lavoro.

Michela, poche settimane fa, in occasione della tradizionale manifestazione dei Carri Fioriti di Sanremo, è andata in diretta su Rai Uno presentando una delle sue ultime creazioni, intitolata “Sfumature di fine chinotto”.

ImperiaPost l’ha incontrata per conoscere la sua storia e scoprire i segreti che rendono possibile l’invenzione di una ricetta.

Professione Pasticcera: a tu per tu con la giovanissima Michela Gusciglio

Ad accoglierci in casa di Michela, dove realizzeremo l’intervista, non sono solo i profumi di crema e nocciole, di frutta e biscotti, ma è anche il caldo abbraccio di una famiglia orgogliosa della “piccola” di casa.

“La passione per la cucina l’ho sempre avuta – spiega infatti subito Michelagrazie alle mie nonne e a mia mamma, che hanno sempre cucinato, e mi hanno trasmesso l’amore per il buon cibo”.  

Nonostante ora Michela sia abituata alla cucina e alle attrezzature di un ristorante gourmet, non si fa pregare alla nostra richiesta di prepararci qualcosa durante l’intervista. Così, tra una chiacchiera e l’altra, la giovane pasticcera ci ha sfornato un grande classico, la crostata di frutta, ma in un modo tutto suo.

Ecco cosa ci ha raccontato Michela.

La video intervista:

Gaia Ammirati

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!