Imperia, privatizzazione Isah: L’intervento del M5S. “Importante tutelare i lavoratori e continuare a garantire servizi dignitosi ai pazienti”

Attualità Imperia

spiega la capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Alice Salvatore, in merito al summit in Prefettura sul futuro dei dipendenti

“Siamo preoccupati per le sorti del Centro di riabilitazione polivalente e Casa di Riposo ‘ISAH‘, per il quale si era palesato il rischio privatizzazione. Appreso che ora il processo potrebbe invece contemplare la trasformazione dell’ente pubblico in Fondazione quale soggetto di diritto privato e che i lavoratori potrebbero perdere le attuali tutele previste dallo status giuridico dei dipendenti pubblici dell’Ente assunti attraverso concorso, abbiamo sollevato alcuni quesiti”, spiega la capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Alice Salvatore, in merito al summit in Prefettura sul futuro dei dipendenti dell’Isah.

Privatizzazione Isah: l’intervento del Movimento 5 Stelle

“Alla Giunta infatti abbiamo chiesto se si intende garantire un approfondimento normativo sulle procedure da adottare, affinché i lavoratori non rischino di perdere le attuali tutele previste dallo status giuridico dei dipendenti pubblici dell’Ente assunti attraverso concorso; e se si vuole garantire un piano nel quale le Aziende Sanitarie possano fornire una disponibilità ad assorbire alcune professionalità compatibili con i servizi resi dal sistema sanitario”.

“Ci soddisfa apprendere in Aula, stando alla risposta di Viale, che per una volta siamo sulla linea: bene che si faccia luce su una faccenda che finora non era stata dovutamente e pubblicamente illustrata, e bene che la Giunta si stia attivando per tutelare i diritti dei lavoratori che, se messi in condizione di lavorare bene, potranno garantire servizi dignitosi ai pazienti”.

Segui Imperiapost anche su: