“Orgoglio Italiano”: Lega e Cambiamo, in centinaia da Imperia a Roma per il grande corteo del centrodestra. “Evento passerà alla storia, Salvini è leader”/ Le immagini

Politica

Sul palco si sono alternati diversi personaggi politici, oltre al leader leghista, anche Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e il Governatore della Liguria Giovanni Toti.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Anche delegazioni da Imperia hanno partecipato al corteo del centrodestra che si è svolto ieri in piazza San Giovanni a Roma, per manifestare contro il governo giallorosso di Giuseppe Conte.

“Orgoglio Italiano”: Lega e Cambiamo da Imperia a Roma

Numerosi militanti imperiesi della Lega e del neonato Cambiamo di Giovanni Toti presenti alla manifestazione organizzata da Matteo Salvini a Roma.

Sul palco si sono alternati diversi personaggi politici, oltre al leader leghista, anche Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e il Governatore della Liguria Giovanni Toti.

Alessandro Piana, Lega

“Dalla Liguria sono stati circa un migliaio i militati della Lega che hanno raggiunto Roma, usando treni, pullman e mezzi propri. Dalla provincia di Imperia circa un centinaio.

Tutto è iniziato verso le 15, alcune fonti attendibili parlano di 200 mila persone. L’atmosfera era bellissima, un clima sereno e giovali senza tensione, con un ottimo servizio d’ordine, tra Carabinieri, Polizia, Digos, pubbliche assistenze e volontari che ringrazio.

Hanno preso la parola vari sindacati dei corpi forze dell’ordine, rappresentanti della sicurezza, di lavoratori autonomi. C’è stato molto spazio per i sindaci e i governatori di regione, compreso Giovanni Toti.

Dopodiché sono intervenuti i leader dei principali movimenti politici, Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e infine Matteo Salvini.

È stato importante esserci, è una manifestazione che passerà alla storia.

Il centrodestra si è dimostrato unito e in maniera ufficiale, più del passato, Salvini ha ricevuto il battesimo da tutti i movimenti come leader del centrodestra. La componente Lega attualmente al 36 % dei voti, quindi è giusto legittimarlo tale.

Governo? Siamo in attesa di ulteriori sviluppi. Le maggiori problematiche che ci sono si trovano all’interno governo stesso, non c’è mai convergenza su nessuna questione, non c’è una linea condivisa, Cinque stelle e Pd non hanno mai avuto nulla da spartire. Non vedo futuro per questo Governo.

È stata una manifestazione pacifica per legittimare il centrodestra come componente vincente se si andasse al voto oggi, tenendo conto anche delle imminenti elezioni regionali, per le quali ci sia aspetta di avere 16/17 regioni in mano al centrodestra”.

Marco Scajola, “Cambiamo”

“Ieri il centrodestra si è dimostrato unito in una piazza gremita. Il Governatore Toti ha fatto uno splendido intervento, molto applaudito e accolto da tutti con grande entusiasmo e affetto.

Le persone in piazza hanno manifestato la voglia di cambiamento e la necessità di elezioni attraverso le quali il popolo possa scegliere da chi essere governato. Basta inciuci e accordi di palazzo che non rappresentano chi sceglie il popolo.

Era presente una folta delegazione ligure di “Cambiamo”. È stata la prima uscita a evento nazionale, ed è stata un grande successo.

L’aspetto più bello è stato che, arrivando in piazza con nostre le bandiere e i nostri colori, che rappresentavano un po’ la novità della giornata, c’è stata una bellissima accoglienza dei sostenitori degli altri movimenti. Una dimostrazione di compattezza.

Com’è il rapporto con Forza Italia? Noi siamo per unire non dividere. “Cambiamo” nasce proprio come risposta a chi vuole una trasformazione e un’unità.

Salvini leader? In una coalizione democratica è il partito con più voti e consensi ad esprimere il leader, è giusto così. È la democrazia. Ieri è stata una giornata proprio all’insegna di democrazia e libertà”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!