Imperia: difende cliente in Tribunale, ma non è avvocato. Condannato a 10 mesi di carcere/La sentenza

Giudiziaria Imperia

La difesa del 66enne, che ha conseguito una laurea magistrale in giurisprudenza, non ha convinto il giudice che ha emesso sentenza di condanna. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Condannato a 10 mesi di carcere e al pagamento di 16.666 euro di multa. Questa la sentenza pronunciata oggi, in Tribunale a Imperia, dal giudice monocratico Alessia Serra (PM Monica Vercesi), nell’ambito del processo che vedeva sul banco degli imputati E.I., 66enne (difeso dall’avvocato Giulio Bettazzi), accusato di esercizio abusivo della professione di avvocato.

Al processo si è costituito parte civile il Consiglio dell’Ordine Avvocati di Imperia.

Si finse avvocato: condannato a 10 mesi di carcere

I fatti risalgono al novembre 2016, quando il 66enne si presentò a un’udienza di fronte al Giudice monocratico civile del Tribunale di Imperia Sonia Anerdi, difendendo una persona in una controversia riguardante un fermo amministrativo per l’auto, senza però essere iscritto a nessun albo avvocati e senza aver la necessaria abilitazione professionale.

La difesa del 66enne, che ha spiegato di aver conseguito una laurea magistrale in giurisprudenza e di essere molto preparato, non ha convinto il giudice che ha emesso sentenza di condanna. 

 

 

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!