Coronavirus: parla Toti. “C’è un secondo caso a La Spezia. Ad Alassio 146 persone in quarantena in hotel”

Attualità Coronavirus

Ad Alassio risulta contagiata la 72enne proveniente dal lodigiano, mentre per altre tre persone, ospiti nello stesso albergo, è in corso l’accertamento con il tampone.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

“Sono 146 le persone in isolamento negli hotel di Alassio”. Così ha comunicato il presidente Giovanni Toti durante la conferenza stampa convocata per aggiornare la situazione in merito all’emergenza coronavirus in Liguria.

Nel dettaglio, ad Alassio risulta contagiata la 72enne proveniente dal lodigiano, mentre per altre tre persone, ospiti nello stesso albergo, è in corso l’accertamento con il tampone. Ci sarebbe anche un secondo caso positivo in Liguria, a La Spezia, un 54enne arrivato da Codogno. 

Coronavirus: il punto in Liguria

Giovanni Toti

“Al momento sono 146 persone le all’interno dei due hotel di Alassio, ovvero le comitive più i dipendenti (quelli che non erano presenti sono in isolamento a casa), presi in carico dalla protezione civile. Già stasera verranno forniti i pasti caldi. Svolgono la quarantena nelle camere dove hanno alloggiato e ci dovranno rimanere per i prossimi giorni, salvo degenze. 

Sono in corso tre tamponi provenienti dalla stessa struttura alberghiera, si avranno notizie domani mattina.

Resta una situazione seria, ma non bisogna drammatizzare. Domani mattina alle 10 torneremo a riunirci con il Governo.

Fino a domenica i provvedimenti rimarranno gli stessi almeno. A meno di ulteriori misure restrittivi ad Alassio. Se dovessimo inasprire le misure lo faremo solo domani dopo aver sentito il governo.

Il percorso della 72nne in ospedale? È stato rispettato il protocollo vigente. Ha chiamato il 112, è stata trasportata in ospedale in maniera adeguata con ambulanza dedicata, non ha sostato in aree comune, ha fatto le analisi, riscontrato che stava bene ha deciso di tornare in taxi. Non ci risulta che non ci siano state protezioni. I medici che sono entrati in contatto con la donna sono in sorveglianza attiva.

Per quanto riguarda La Spezia, è un 54enne residente nella provincia di Spezia, passato negli ultimi 15 giorni da Codogno per le sue attività hobbistiche. Dopodiché, tornato a casa, ha presentato i sintomi”.

https://www.facebook.com/giovatoti/videos/1058752804493442/

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!