Imperia: asili, materne e medie, si torna a scuola. ll punto sui lavori con l’assessore Volpe. “Mense riaprono il 5 ottobre”

Attualità Imperia

Lunedì 14 settembre riaprono le scuole anche a Imperia. Mense chiuse sino al 5 ottobre.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Lunedì 14 settembre riaprono le scuole anche a Imperia, come in molte altre città del resto d’Italia. Grazie alla preziosa collaborazione dell’assessore Luca Volpe siamo riusciti a tracciare un bilancio completo sia dei lavori eseguiti per l’adeguamento dei plessi alle normative anti-covid, sia dei servizi a disposizione delle famiglie.

Tra le novità principali, l’avvio delle mense il 5 ottobre e dello scuolabus il 16 settembre. Il pedibus prenderà invece il via regolarmente il 14 settembre, così come gli asili. Sospesi, invece, pre scuola e dopo scuola.

Imperia: si torna a scuola, parla l’assessore Volpe

“Intanto vorrei fare una premessa fondamentale per distinguere con chiarezza ruoli e competenze. Gli enti locali hanno la proprietà degli immobili e quindi la responsabilità di mettere a disposizione degli istituti e degli studenti scuole e spazi sicuri. L’organizzazione interna spetta invece al personale scolastico. 

Come Comune, a partire da giugno, di concerto con il settore lavori pubblici dell’assessore D’Agostino, abbiamo fatto una mappatura di tutti e 26 i plessi scolastici sotto la nostra competenza, ovvero dalla scuola dell’infanzia sino alle medie. Quattro istituti comprensivi, Boine e Littardi a Porto Maurizio, Sauro e Novaro a Oneglia.

Abbiamo chiesto a due tecnici esterni di affiancare i nostri per tracciare una mappatura dei problemi dei plessi scolastici. Abbiamo convocato dieci conferenze dei servizi con i dirigenti scolastici, facendo uno screening dettagliato di tutti gli spazi disponibili. E’ emerso che 20 plessi necessitavano di ulteriori spazi per adeguarsi alle norme anti-covid, mentre 6 risultavano già a posto. 

Abbiamo chiesto a ditte della nostra provincia, che ringrazio per impegno e professionalità, di mettersi al lavoro in pieno agosto perché era nostra intenzione essere pronti per il rientro a scuole entro il 14 settembre”. 

I lavori scuola per scuola e i servizi (mensa, scuolabus, disabili)

Prino

“Abbiamo raddoppiato gli spazi. Il 18 settembre verrà installato, nel terreno sottostante il plesso, un prefabbricato di cemento, ovviamente con riscaldamento, per garantire altre due aule. Sino al 18 gli studenti utilizzeranno la mensa come aule”.

 Piani

“Abbiamo ricavato qualche nuova aula, ma non ci sono stati interventi particolarmente significativi”.

Boine

“Abbiamo ricavato sei nuove aule”.

Littardi

“Questo plesso è stato interessato da un intervento piuttosto corposo. Sposteremo il Cpia (centro istruzione adulti, ndr) dall’ultimo piano al piano interrato, grazie a un accordo con la Croce Rossa, proprietaria di quel piano. All’ultimo piano potremo così ricavare tre nuove classi per il Littardi”.

Via degli Ulivi

“Il plesso era praticamente a posto, non è stato necessario alcun intervento”.

Piazza Mameli

“Un’aula computer e la biblioteca sono state adibite ad aule per le lezioni”.

Via Gibelli

“Anche in questo caso si tratta di un intervento piuttosto complesso. Abbiamo trasformato tutte le aule laboratorio, al piano -1, in aule per le lezioni. I tecnici, però, si sono accorti di alcuni problemi sui pilatri e dunque hanno dovuto programmare alcuni interventi di messa in sicurezza, terminati proprio in queste ore. 

Inoltre, abbiamo ingrandito la mensa, già molto spaziosa, allargandola ai locali della ex Circoscrizione”.

Viale Europa

“Abbiamo ricavato alcune aule dalla biblioteca”.

Piazza Ulisse Calvi

Si tratta di un altro lavoro molto importante. Abbiamo trasferito la Unitre nei locali dei nostri servizi sociali e abbiamo svuotato la biblioteca, trasferendo i libri, alcuni di grande pregio, presso la nostra biblioteca comunale, altri in piazza Roma, dova ha sede la biblioteca del Liceo Classico. 

Abbiamo così ricavato gli spazi per poter ospitare l’intera scuola primaria che prima aveva perso alcune classi per mancanza di spazi”.

Largo Ghiglia

“Non sono stati necessari interventi di particolare rilievo visti i larghi spazi”.

Le mense

“Le mense apriranno il 5 ottobre, soprattutto perché bisogna attendere che finiscano i lavori in via Gibelli. Nel caso in cui, comunque, dovessero terminare in anticipo, potremmo anche decidere di riaprirle prima. Al momento la data è il 5 ottobre”.

Scuolabus

“Lo scuolabus partirà il 16 settembre. Ci siamo presi due giorni per contattare le famiglie e spiegare il servizio”.

Pedibus

“Partirà regolarmente il 14 settembre. Si inizierà, come sempre, con un primo approccio, per conoscersi, tra i bambini e i loro accompagnatori. Sarà attivo a Castelvecchio, Piazza Ulisse Calvi e Largo Ghiglia. A Porto, invece, ci sono state poche adesioni”.

Asili

“Riapriranno regolarmente il 14 settembre con il gestore privato, la Cooperativa Jobel. Non sono stati necessari grandi interventi per le normative anti-covid, in quanto gli spazi molti grandi. Chiaramente verranno messe in pratica tutte le linee guida per distanziamento e sicurezza.

A riguardo, vorrei aggiungere che presto metteremo mano anche l’asilo nido di Castelvecchio, chiuso nel 2015. Abbiamo trovato i finanziamenti. Nei prossimi giorni indiremo l’appalto per i lavori sul tetto”.

Pre scuola e dopo scuola

“Sono interrotti. Siamo mortificati, ma la normativa nazionale non permette di mettere insieme bambini di gruppi diversi”.

Disabili

“Assistiamo 93 bambini con disabilità. Ci occuperemo, nel pieno rispetto delle normative anti-covid, dell’assistenza in classe e del trasporto”.

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!