Imperia: in via dell’Ospedale apre “Diciottocento”, solo Made in Italy. La sfida di un giovane alla crisi

Shopping

Venerdì 23 ottobre apre i battenti “Diciottocento”, un punto di riferimento per la moda giovanile, in via dell’Ospedale 35.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Lui si chiama Luigi Ameglio e nonostante i suoi soli 25 anni, ha già maturato un’importante e vasta esperienza nel campo della moda Made in Italy. E ora ha deciso di sfidare la crisi e portare un vento nuovo a Imperia. Venerdì 23 ottobre apre i battenti “Diciottocento”, un punto di riferimento per la moda giovanile, in via dell’Ospedale 35.

Spiega Luigi: “Ho deciso di mettermi in gioco anche per portare una novità interessante e competitiva nella nostra città. Dagli showroom di Milano e Bologna ho scelto i capi migliori, dallo street al casual, passando per l’elegante. Insomma qualcosa che possa soddisfare sia l’esigenza della vestibilità in ufficio, che quella del sabato sera, garantendo vestibilità per tutti e ottimo rapporto qualità – prezzo“.

Possibilità di prenotare visita e prove dedicate e ordinare capi oltre a quelli presenti in collezione

Non un negozio di abbigliamento come tanti, ma un riferimento anche per quanto riguarda la cura del cliente. Da “Diciottocento” sarà infatti possibile prenotare anche delle visite dedicate (aspetto non secondario soprattutto in questo periodo di emergenza e di necessità di maggior sicurezza) ed eventualmente anche ordinare capi oltre a quelli presenti nella collezione. Per le prenotazioni si può telefonare al 338/2151345, oppure fare riferimento alla pagina Instagram di Diciottocento.

Il giorno dell’apertura e nella prima settimana, sconti su tutta la collezione

Conclude Luigi: “Per dare il benvenuto ai miei clienti, il giorno dell’apertura, venerdì 23 ottobre, ci sarà uno sconto del 15% su tutti i capi della collezione. Nella prima settimana ci sarà poi lo sconto del 10%, sempre su tutta la collezione. Aspetto tanti clienti, che sono certo diventeranno presto anche amici. Insieme, spero potremo guardare al futuro con maggior forza e serenità”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!