Qualità della vita: la provincia di Imperia è la peggiore del Nord Italia/La classifica

Attualità Imperia Provincia

Una situazione davvero molto complessa, in particolar modo per quattro indicatori chiave, quali lavoro, sicurezza, ambiente e economia. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Imperia è la peggiore provincia del Nord Italia. A stabilirlo la classifica sulla qualità della vita stilata da Italia Oggi e Università La Sapienza di Roma, in collaborazione con Cattolica Assicurazioni.

Qualità della vita: classifica Italia Oggi boccia provincia di Imperia

Imperia risulta 77ª e guadagna una posizione rispetto all’anno precedente. Una situazione che resta però davvero molto complessa, in particolar modo per quattro indicatori chiave, quali lavoro, sicurezza, ambiente e economia.

La nostra provincia è l’ultima del nord Italia, seguita solo da città del sud Italia. Per quanto concerne la Liguria, La Spezia è 66ª, Savona 55ª e Genova 52ª.

Affari e Lavoro

Imperia è 64ª, quattro posizioni in meno rispetto allo scorso anno. I dati peggiori riguardano le start up innovative, che vede la nostra provincia addirittura terzultima in Italia (104ª), e il tasso di disoccupazione che, al 13,57%, fa scivolare Imperia all’80° posto.

Dati che fanno da contraltare al numero di imprese registrate per ogni mille abitanti, che vede la provincia di Imperia tra le più attive in Italia. Una crescita che, però, non porta più posti di lavoro ne, come vedremo, maggiore ricchezza.

Altro dato importante è quello relativo al numero di imprese cessate, aumentato in maniera esponenziale. 

  • Tasso Occupazione (59,50%)- Imperia 66ª
  • Protesti per abitante – Imperia 28ª
  • Start Up innovative – Imperia 104ª
  • Disoccupazione (13.57%) – Imperia 80ª
  • Numero Imprese registrate per mille abitanti (120,75) – Imperia 5ª
  • Imprese cessate ogni 100 abitanti (7,03)- Imperia 66ª (nel 2019 era 25ª).

Ambiente

La provincia di Imperia è 91ª e perde quasi 20 posizioni rispetto al 2019. I dati peggiori sono certamente quelli relativi alle aree verdi, al trasporto pubblico e alla raccolta differenziata, che vedono la provincia di Imperia agli ultimi posti della graduatoria.

  • Piste ciclabili – Imperia 83ª
  • Aree pedonali – Imperia 41ª
  • Aree verdi – Imperia 92ª
  • Trasporto pubblico – Imperia 94ª
  • Raccolta differenziata – Imperia 92ª

Reati e sicurezza

La provincia di Imperia è 105ª, su 107, e peggiora ulteriormente la propria posizione rispetto al 2019 (101ª). I dati risultano negativi in tutti i settori, dai tentatiomicidi alle lesioni dolose, dai sequestri di persona al traffico di droga, passando per sfruttamento della prostituzione e frodi informatiche.

  • Tentati omicidi – Imperia 104ª
  • Lesioni dolose – Imperia 106ª
  • Violenze sessuali – Imperia 96ª
  • Sequestri di persona – Imperia 106ª
  • Traffico di droga – Imperia 102ª (2019 87ª)
  • Sfruttamento prostituzione – Imperia 105ª
  • Truffe e frodi informatiche – Imperia 99ª

Sicurezza Sociale

E’ uno dei due settori (insieme a turismo e tempo libero) che permette alla provincia di Imperia di risalire posizioni nella classifica finale.

La provincia di Imperia è addirittura prima in Italia, con dati eccellenti in vari indicatori, come ad esempio il numero di morti e feriti in incidenti stradali, il tasso di disoccupazione giovanile, che vede il ponente ligure compiere un grande balzo in avanti rispetto al 2019, e il tasso di variazione della mortalità tra gli under 65 nel quinquennio 2015-2019.

  • Morti e feriti incidenti stradali – Imperia 2ª
  • tasso disoccupazione giovanile – Imperia 30ª (2019 86ª)
  • disabili per 1000 residenti – Imperia 12ª
  • Tasso variazione mortalità rispetto al quinquennio 2015-2019 tra gli under 65 anni – Imperia 5ª (- 13.61)
  • Tasso variazione mortalità rispetto al quinquennio 2015-2019 tra gli over 65 anni – Imperia 80ª (+ 19,85)
  • Incidenza Covid-19, casi registrati ogni 1000 abitanti – Imperia 73ª (17,58)

Istruzione e Formazione

La provincia di Imperia è 73ª (come nel 2019). A fronte di un buon dato per quel che riguarda la frequenza della scuola dell’infanzia, fanno da contraltare statistiche preoccupanti sull’istruzione e sulla formazione.

  • Partecipazione alla scuola dell’infanzia – Imperia 21ª (94,40)
  • Persone in possesso almeno di un diploma di istruzione secondaria (25-64 anni) – Imperia 85ª (53,30)
  • Persone in possesso di laurea e altri titoli terziari (25-39 anni) – Imperia 83ª (20,80)
  • Partecipazione a programmi di formazione continua (25-64 anni) – Imperia 96ª (4,80)

Popolazione

E’ uno dei settori peggiori per la provincia di Imperia, insieme alla sicurezza. Emigrazione e immigrazioni sono fenomeni ormai consolidati, alto purtroppo il numero dei morti e basso, al contrario, il numero di componenti per famiglia.

  • Emigrati ogni 1000 residenti – Imperia 90ª (37,73)
  • Morti ogni 1000 residenti – Imperia 99ª (13,35)
  • Immigrati ogni 1000 residenti – Imperia 7ª (43,10)
  • Numero medio componenti famiglia – Imperia 104ª (2,05)

Sistema salute

Imperia è 88ª. I dati sono stabili rispetto al 2019, con la nostra provincia nella seconda metà della classifica per la maggior parte degli indicatori. Il dato più negativo riguarda il numero di apparecchiature per imaging a risonanza magnetica per 100 mila abitanti.

  • Posti letto in ostetricia e ginecologia per 100 mila abitanti – Imperia 63ª (20,55)
  • Posti letto in cardiologia, cardiochirurgia e unità coronariche per 100 mila abitanti – Imperia 70ª (16,35)
  • Posti letto in terapia intensiva e terapia intensiva neonatale per 100 mila abitanti – Imperia 64ª (7,94)
  • Apparecchiature per imaging a risonanza magnetica per 100 mila abitanti – Imperia 98ª (0,93)

Tempo libero e turismo

Imperia è , nelle prime 20 posizioni per tutti i principali indicatori.

  • Strutture dedicate al turismo – Imperia 8ª
  • Agriturismo per 100 mila abitanti – Imperia 9ª (25,57)
  • Alberghi per 100 mila abitanti – Imperia 18ª (86,92)
  • Ristoranti per 100 mila abitanti – Imperia 4ª (136,20)
  • Bar e caffetterie per 100 mila abitanti – Imperia 5ª (105,98)
  • Sale cinematografiche per 100 mila abitanti – Imperia 4ª (3,25)

Reddito e ricchezza

Imperia è 59ª, con dati che evidenziano una gestione del potere e della ricchezza in mano a una ristretta cerchia di persone. Per ricchezza patrimoniale pro capite, infatti, Imperia si piazza nelle prime posizioni in tutta Italia, ma quando si tratta di retribuzione media annua per lavoratori dipendenti e pensioni la classifica piange.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!