Crisi politica: Governo incassa fiducia al Senato, parla Scajola. “Forza Italia? Ormai evanescente. Credo si vada verso un Conte-Ter”

Politica

“Auspico un nuovo Governo in tempi celeri, perché l’Italia non può stare, in questa fase, alle prese con un’emergenza sanitaria e economica, senza un Governo stabile”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Auspico la formazione di un nuovo Governo in tempi celeri, perché l’Italia non può stare, in questa fase, alle prese con un’emergenza sanitaria e economica, senza un Governo stabile”. Così il Sindaco di Imperia Claudio Scajola commenta a caldo la fiducia incassata dal Governo al Senato

Per l’ex Ministro, però, la maggioranza risicata al Senato costringerà il Premier Conte a rimettere il mandato nelle mani del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la formazione di un nuovo Governo. Secondo Scajola l’ipotesi più probabile è quella di un Conte-Ter.

Crisi politica: Governo incassa fiducia, parla Scajola

“Io ritengo che il Presidente del Consiglio faccia in questo momento due valutazioni – dichiara Scajola a ImperiaPost –  La prima è che comunque ha ottenuto la fiducia dei due rami del Parlamento. Siamo dunque nel pieno rispetto della Costituzione. La seconda è che la difficoltà, con i numeri, al Senato, non gli permetterà di proseguire il mandato come se nulla fosse. Penso che si consulterà con il Capo dello Stato Mattarella e si aprirà il percorso più limpido possibile. Io credo che il Premier rimetterà il mandato. Mi sembra di capire che i partiti che in Parlamento sono maggioritari lo indicherebbero di nuovo al presidente della Repubblica per la formazione di un nuovo Governo. A quel punto si riaprono tutti i giochi, attraverso le consultazioni del Capo dello Stato.

C’è una necessità impellente, che è la presentazione del Recovery Fund, per non perdere soldi e credibilità. Ritengo che non si andrà a elezioni anticipate, ma che si vada verso la formazione di un nuovo Governo Conte-ter. 

Il mio auspicio? Che in questa fase si formi un Governo in tempi celeri, perché l’Italia non può stare, in questa fase, alle prese con un’emergenza sanitaria e economica, senza un Governo stabile.

Forza Italia e i ‘traditori’? Forza Italia è in una fase di quasi evanescenza. All’interno di questa maggioranza di centrodestra si trova a disagio. Pochi giorni fa mi ha chiamato Berlusconi per farmi gli auguri di compleanno. Abbiamo chiacchierato della situazione politica e su una cosa ci siamo trovati d’accordo: in questa fase bisogna anteporre gli interessi del Paese agli interessi di parte. E’ una fase liquida.

Il Governo? In questa fase io credo siano molto meglio gli italiani del Palazzo”. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!