Imperia: depuratore sversa reflui sulla costa, interviene Fratelli d’Italia. “Inaccettabile. C’è in gioco la salute di noi cittadini”

Imperia Politica Politica

Il circolo di Fratelli d’Italia della città di Imperia, attraverso il Suo responsabile per il settore “Commercio e Turismo” Paolo Saglietto, interviene sulla vicenda dello scarico fognario che sversa alla Foce dell’Impero.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Il circolo di Fratelli d’Italia della città di Imperia, attraverso il Suo responsabile per il settore “Commercio e Turismo” Paolo Saglietto, interviene sulla vicenda dello scarico fognario che sversa alla Foce dell’Impero.

Imperia: depuratore, tubo danneggiato sversa in mare. Interviene Fratelli d’Italia

“Innanzi tutto, da cittadino, credo che sia opportuno che l’Amministrazione Comunale faccia chiarezza sul punto nodale della vicenda: di chi è la responsabilità della riparazione del tubo?

Noi, in questi mesi, (come credo tutti quanti) abbiamo solo letto di “rimpalli di responsabilità” tra Comune, Rivieracqua, AMAT… salvo poi constatare che la Giunta del Comune di Imperia ha deliberato l’intervento ad opera di un’impresa privata.

Quindi, se la Giunta ha deliberato in merito, supponiamo che la responsabilità sia del Comune di Imperia. Deduciamo, in base a quello che leggiamo: il buon senso direbbe così. Sennò a che titolo potrebbe intervenire l’Amministrazione Comunale?

Individuato il responsabile, individuato il danno, individuata la ditta per la riparazione quindi cosa state aspettando? Ci sono degli interventi che sono urgenti e come tali devono essere trattati: la Delibera di Giunta è di fine Dicembre 2020… siamo a fine Marzo 2021 e la situazione è pure peggiorata.

Qui c’è in gioco la salute di noi cittadini e dei turisti che, ci auguriamo, ospiteremo questa estate. C’è in ballo la salute nostra e quella dei nostri figli. Ma c’è in ballo anche l’economia legata al nostro mare che, sommessamente ricordiamo, è una filiera molto estesa e parte dalla pesca e dalla nautica e attraversa tutti i settori economici della nostra città. Più si aspetta e più la situazione si aggrava.

Purtroppo, mentre il danno ambientale è già gravissimo e peggiora ogni minuto, constatiamo che la vicenda è, invece, circondata da un silenzio assordante, rotto solo da qualche voce fuori dal coro. Ci limitiamo a rivolgerci all’Amministrazione nel lanciare un appello: fate presto!

Non sta a noi giudicare eventuali omissioni o carenze, non crediamo, però, di essere gli unici a leggere le notizie cittadine: ci limitiamo a sottolineare una situazione inaccettabile e a sollecitare un celere intervento da parte dell’Amministrazione Comunale”.


Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!