Imperia: caso mascherine, blitz Carabinieri in Consiglio. Parla consigliere Ranise (Cambiamo). “Intervento in contrasto con il regolamento. Solidarietà al sindaco”

Attualità Consigli comunali Imperia

Maria Nella Ponte, consigliera del Movimento 5 Stelle, aveva abbandonato l’aula per via del mancato utilizzo delle mascherine, da parte del sindaco e di alcuni consiglieri e successivamente chiamato i Carabinieri.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Antonello Ranise, consigliere comunale di “Cambiamo”, interviene in merito al “caso mascherine“, durante la seduta del Consiglio Comunale di ieri sera, per esprimere la propria solidarietà al sindaco Claudio Scajola .

Nello specifico, Maria Nella Ponte, consigliera del Movimento 5 Stelle, aveva abbandonato l’aula per via del mancato utilizzo delle mascherineda parte del sindaco e di alcuni consiglieri e successivamente chiamato i Carabinieri.

Imperia: blitz Carabinieri in Consiglio. Parla consigliere Antonello Ranise

“Dispiace dover commentare in modo assolutamente negativo la seduta consiliare di ieri sera, per molti aspetti interessante e svoltasi in un clima civile e su alcuni punti anche di condivisione tra maggioranza e opposizione.

Non ero presente per motivi di lavoro quando la consigliera Ponte ha chiesto l’ intervento delle forze dell’ ordine in merito all’ uso delle mascherine da parte di alcuni consiglieri che non la indossavano (sic).

Mi pare comunque che il presidente del consiglio comunale abbia dato risposte adeguate, e in ogni caso ricordo che la massima autorità sanitaria cittadina è il Sindaco.

Se poi si vuole creare un “caso” comunque e a prescindere, anche per motivi futili, allora ogni occasione è buona.

Lo stesso intervento delle forze dell’ordine, in pieno svolgimento dei lavori consigliari e interrompendo di fatto la seduta, mi ha lasciato basito. Intervento oltretutto in contrasto con il regolamento del consiglio comunale, che ha una propria autonomia statutaria e che rappresenta l’ espressione massima della vita democratica cittadina, e che ha indotto il Sindaco, a cui va la mia personale solidarietà, ad intervenire a tutela del consiglio stesso.

Il rispetto delle Istituzioni è il principio basilare su cui si fonda la democrazia, a qualsiasi livello la si eserciti, ed è stato squalificante per chi come il sottoscritto ci crede senza se e senza ma, assistere a quanto accaduto ieri sera”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!