Astrazaneca: trombosi, possibile correlazione tra il vaccino e le morti di Camilla e Francesca

Coronavirus Cronaca

Potrebbe esserci una correlazione tra il vaccino Astrazeneca e le morti per trombosi del seno cavernoso con piastrinopenia.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Potrebbe esserci una correlazione tra il vaccino Astrazeneca e le morti per trombosi del seno cavernoso con piastrinopenia. A sostenerlo i consulenti incaricati dalla Procura della Repubblica di Genova nell’ambito della maxi inchiesta su alcune morti sospette, in particolare quelle di Francesca Tuscano, insegnante, 32 anni, di Camilla Canepa, studentessa, 18 anni, e di tre anziani ultrafragili tra i 70 e gli 80 anni.

Genova: trombosi, possibile correlazione con vaccino

Nei prossimi giorni è previsto un summit tra i magistrati del pool sanità della Procura di Genova (Arianna Ciavattini, Francesca Rombolà e Stefano Puppo) e i colleghi di Eurojust e delle altre 11 procure italiane che indagano sulle morti sospette.

I periti, Luca Tajana e Franco Piovella, hanno depositato una prima bozza in cui non escludono correlazioni tra il vaccino Astrazeneca e le morti di Francesca Tuscano e Camilla Canepa (nel caso specifico sarebbero stati decisivi anche ritardi e errori nella gestione della paziente). In particolare, i due consulenti, nella loro relazione hanno fatto riferimento cosiddetta Vitt, la sindrome associata al vaccino che causa trombosi immunitaria e che, patogenicamente, assomiglia alla trombocitopenia indotta da eparina.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!