Imperia: bidella no green pass a Pomeriggio Cinque, la denuncia di Lo Iacono. “Non mi è stato permesso di parlare perché non sono vaccinato”/Video

Attualità Coronavirus Imperia

“Non mi è stato permesso di parlare perché sono stato giudicato per l’ennesima volta un no vax. Ero stato convocato perché la signora aveva bisogno di un sostegno”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“E’ stata mandata una giornalista che non dà il permesso di parola a chi non si è sottoposto al vaccino. Abbiamo avuto una discussione, lei dice che il vaccino va fatto. Io ho già parlato con la bidella, farà una chiara testimonianza di disappunto. Non mi è stato permesso di parlare perché sono stato giudicato per l’ennesima volta un no vax, sono stato tirato fuori. Ero stato convocato perché la signora aveva bisogno di un sostegno. Noi siamo qui per testimoniare quello che sta accadendo“. Così Giuseppe Lo Iacono, coordinatore regionale di Più Italia, in merito all’apparizione televisiva di Laura Muratore, la bidella che da quattro giorni viene respinta all’ingresso dell’Istituto Ruffini di Imperia perché senza green pass.

Imperia: la bidella del Ruffini a Pomeriggio Cinque, la denuncia di Lo Iacono (Più Italia)

Al termine della trasmissione televisiva, ripresa in diretta Facebook, Lo Iacono ha aggiunto: “Come si temeva hanno contrastato tutto quello che ha detto. Tutto pronto, con le solite testimonianze. Sapevamo già che era un gioco, per questo noi siamo qua.

Fortunatamente la signora è una combattente. Sicuramente non si farà mettere la testa sotto i piedi. Preparerà delle denunce. Spero che il messaggio della signora possa arrivare il più lontano possibile. Ora è intervenuto un avvocato che sa bene cosa fare e farà reintegrare la signora al lavoro. Impugnerà tutti gli atti.

Siamo a supporto della nostra bidella che ha deciso di lottare. Una lotta che vale per tutti, bidelli, insegnanti, vigili del fuoco e tutte quelle categorie che stanno perdendo il lavoro per delle regole assurde”.

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!