Covid, Liguria: carenza di personale, cancellati 72 treni regionali. Scatta lo sciopero per il 9 gennaio. “Necessarie nuove assunzioni, l’azienda dia risposte”

Coronavirus Provincia

“E’ triste dire che purtroppo lo avevamo detto, ma dobbiamo prendere atto che Trenitalia ha annunciato la soppressione di 72 treni giornalieri fino al 9 gennaio per carenze di personaleQueste le parole della Segreteria Regionale Filt Cgil Liguria, che ha proclamato lo sciopero dei trasporti, per il 9 gennaio, per denunciare la carenza di personale a bordo dei treni.

Covid, Liguria: carenza di personale, cancellati 72 treni regionali. Scatta lo sciopero per il 9 gennaio

“Il secondo sciopero degli equipaggi del trasporto regionale di Trenitalia, che era già stato proclamato in Liguria per tutto il 9 gennaio 2022, aveva come oggetto le pesanti carenze di personale di bordo e di macchina, non compensate da un impegno aziendale per un adeguato numero di assunzioni.

Avevamo preannunciato il rischio di soppressioni all’aumentare della produzione in marzo, ma le quarantene Covid, sicuramente un fatto eccezionale, hanno purtroppo anticipato lo scenario previsto.

Da tempo l’azienda fa strutturalmente ricorso agli straordinari, non concede part-time ai richiedenti, non riesce a smaltire le ferie e attua continue forzature contrattuali nei turni per garantire il servizio. Evidentemente tutto ciò non è bastato di fronte alle malattie.

L’assenza delle necessarie assunzioni su questo territorio, oltre a non consentire il rispetto dei volumi di produzione previsti dal contratto di servizio con la Regione, peggiora la qualità del lavoro degli equipaggi.

In assenza di segnali concreti da parte dell’azienda lo sciopero del 9 gennaio resta confermato, perché non si può fare sempre e solo appello al senso di responsabilità del Sindacato, senza mai fornire le risposte necessarie alla soluzione delle vertenze.