Imperia: addio al partigiano Neri Valcado, scomparso a 97 anni. Lottò contro il fascismo durante la Resistenza

Attualità Imperia

Imperia piange il medico imperiese Neri Valcado, partigiano, scomparso a 97 anni. Con lui se ne va uno dei simboli della Resistenza imperiese e una preziosissima memoria storica.

Imperia: addio al partigiano Neri Valcado

Neri Valcado all’età di 18 anni si unì ai partigiani per combattere contro fascisti e nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale per difendere gli ideali di libertà e democrazia.

Iscritto a “Libera, nomi e numeri contro le mafie coordinamento di Imperia”, negli anni Valcado ha participato a moltissime occasioni di divulgazione durante conferenze pubbliche e incontri con le scuole.

Nel 2016 fu insignito dal Ministero della Difesa della Medaglia della Liberazione.

“Nella vita ho fatto il medico raccontava in un video realizzato per Libera in occasione del 75° anniversario della Liberazione a 18 anni sono salito in montagna e ho combattuto con i partigiani contro i tedeschi e i fascisti della Repubblica di Salò.

Perchè ho lasciato la mia famiglia e ho affrontato pericoli, fame, freddo e l’incertezza del domani? Perchè vivevamo il tempo della guerra, dell’odio, dei bombardamenti, delle distruzioni, delle vittime civili, della paura, della polizia che fucilava i miei compagni di scuola, perchè ci ribellavamo a una dittatura feroce che aspirava a dominare il mondo. Ricordiamo queste tragedie ai nostri nipoti affinché si rendano conto del valore insostituibile delle libertà e della convivenza civile tra il popolo”.