Imperia: lavori finiti, riaperta via Mazzini. “Grande soddisfazione, intervento fondamentale. Rifatti sottoservizi e pavimentazione”/ Foto e video

Attualità Imperia

Sono terminati i lavori di riqualificazione di via Mazzini a Borgo Fondura. L’intervento, iniziato lo scorso settembre 2021, è stato necessario per ripristinare completamente i sotto servizi e, nello specifico, per separare la rete di smaltimento delle acque bianche da quelle nere che in precedenza confluivano in un unico tubo.

Imperia: lavori finiti, via Mazzini riapre al traffico

Sono stati sostituiti tutti i tubi con dei nuovi condotti da 800 mm e aggiustate anche alcune condotte di gas e acqua emerse durante gli scavi.

L’intervento ha permesso di risolvere una volta per tutte la questione degli allagamenti della zona, apparsi in maniera molto evidente per via degli ultimi eventi alluvionali.

Sono stati rifatti anche i marciapiedi ai lati della strada, con del marmo bianco di Carrara. Si è approfittato dei lavori anche per far passare i cavi della fibra ottica.

Il costo dei lavori è stato di circa 600 mila euro. Inoltre, su tutta la via è stato disposto il divieto di transito ai mezzi superiori alle 3,5 tonnellate per evitare danni alla nuova pavimentazione.

Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti il Sindaco Claudio Scajola, alla sua prima uscita post guarigione dal Covid, e gli assessori comunali Ester D’Agostino e Antonio Gagliano, oltre ai tecnici e alla polizia municipale.

Claudio Scajola

“Da molti anni era necessario evitare in primis l’allagamento di questo rione. C’era una condotta sola, che mischiava le acque bianche con quelle nere. La condotta, difronte alle piogge intense non reggeva, allagava il rione e gli esercizi commerciali.

Il lavoro principale è consistito nel separare le acque bianche da quelle nere, con due tubi molto grossi, da 800, per garantire sicurezza per sempre.

Abbiamo fatto passare anche la banda ultra larga OpenFiber.

Ci sono stati 60 allacci, separando quindi le acque bianche da quelle nere.

Sono state sostituite molte tubazioni emerse dalli scavi, come gas e acqua, che erano vetuste.

Un lavoro che non si vede perché sotto, che abbiamo fatto con investimenti della Protezione Civile e con fondi propri del Comune di Imperia.

Con oggi la strada si può riaprire.

Nell’occasione abbiamo ripavimentato questa strada, che è una strada importante. Il collegamento fra il Parasio e la parte bassa, la cosiddetta Fondura.

Anche con una riqualificazione che è in corso delle facciate, della segnaletica, che permetteranno a questo rione delle riprese, dopo le sofferenze subite per la chiusura.

L’assessore D’Agostino ha seguito accuratamente questo lavoro.

Il responsabile per il Comune è la geometra Maglio che ha seguito l’impresa che ha lavorato bene, così come i due progettisti e i direttori dei lavori”.

Ester D’Agostino

“Siamo molto soddisfatti di aver portato a termine questo lavoro.

Via Mazzini aveva veramente bisogno di essere sistemata. Erano anni che aspettava questo intervento.

Le prime cose ad essere realizzate sono i sotto servizi che erano ormai deteriorati. Sono state rifatte le acque bianche e nere e successivamente è stata riposata tutta la pavimentazione.

Abbiamo inoltre ricreato le due aree pedonali bianche in marmo di Carrara bianco. Abbiamo completamente rifatto la via.

Durante i lavori dei sotto servizi ne abbiamo approfittato per far passare anche la Fibra.

Siamo contenti, la via meritava questo lavoro. Ne approfitto per ringraziare tutti i tecnici e l’impresa”.