Imperia: alle ex Ferriere un centro commerciale, via libera della Regione Liguria al progetto. “Lavori al via nel più breve tempo possibile” / video

Attualità Imperia

Via libera da parte della Regione Liguria al progetto di riqualificazione delle ex Ferriere. Ad annunciarlo l’assessore all’urbanistica Marco Scajola.

Il progetto, a cura della società Prima Srl, riconducibile all’imprenditore imperiese Gianfranco Navone (che ne è il presidente), è stato presentato dalla Porta del Mare Srl, società del Gruppo Colussi, proprietaria dell’area, e prevede la realizzazione di due diversi stabili, da parte del gruppo Dimar, dove sorgeranno, nel primo, un centro commerciale (con marchio Mercatò) e due ristoranti, e, nel secondo, due ristoranti di catene indipendenti. L’intera area delle ex ferriere verrà riqualificata con parcheggi e un parco pubblico.

Marco Scajola

“Come Regione Liguria in questi anni abbiamo lavorato sul tema della riqualificazione urbana. Anche attraverso la nostra legge, la numero 23 del 2018, abbiamo voluto dare una spinta massima al territorio per fare in modo che i comuni abbiano più forza e più possibilità di portare avanti interventi straordinari di riqualificazione urbana. Soprattutto in zone abbandonate e degradate.

Da imperiesi sappiamo quanto l’ex area Ferriere sia di straordinaria rilevanza per il nostro territorio. Tanti amministratori, anche del passato, hanno lavorato, progettato e seguito questo iter.

Finalmente, dopo l’input dell’attuale amministrazione imperiese, come Regione Liguria siamo potuti intervenire per dare il nostro appoggio e il nostro sostegno a questo progetto dando il via libera alla pratica che riguarda la paesistica e l’inserimento di questo progetto all’interno di questo contesto.

Lavoro che hanno portato avanti gli uffici con grande impegno e determinazione e siamo felici che oggi questo si sia potuto realizzare.

Il Comune di Imperia potrà iniziare e portare a termine i lavori nel più breve tempo possibile.

Credo che sia un grande giorno per la nostra città , per gli imperiesi che conoscono molto bene quell’area e che passandoci pensano che sarebbe bello vederla riqualificata e reinserita urbanisticamente nell’ambito cittadino.

Questo si potrà realizzare grazie ad un lavoro di squadra, di collaborazione tra enti. Dove regione Liguria ha affiancato il Comune per accelerare al massimo questo iter”.