Covid, Liguria: Italexit contro le mascherine a scuola. “Sollevati che anche il garante dei diritti dell’Infanzia sia dalla nostra parte. Autorità saranno in grado di prendere la decisione giusta?”

Provincia

“La battaglia del “Comitato riapriamo la Scuola della Costituzione” e della “Rete nazionale scuole in presenza” e, la massiva attività di flashmob organizzati da Italexit in tutta la Regione, insieme agli interventi in aula del Senatore Gianluigi Paragone (Fondatore di Italexit per l’Italia), hanno trovato accoglienza.

Siamo molto sollevati dal fatto che il garante dei diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza della Regione Liguria Francesco Lalla, abbia preso in considerazione le segnalazioni delle associazioni dei genitori di sospendere immediatamente l’uso delle mascherine a scuola – commenta così le il Coordinatore Regionale di Italexit Montorro Fabio.

Covid, Liguria: l’intervento di Italexit contro le mascherine a scuola

“Adesso la palla va passata alle autorità competenti – prosegue – la domanda che ci facciamo è: Saranno in grado di prendere la decisione giusta per i nostri bambini? O si piegheranno ancora una volta al volere della politica e del Governo?

Non so perché, ma temo di sapere già la risposta. D’altronde abbiamo visto anche nell’ambito dei docenti cos’hanno fatto, le peggio discriminazioni, con gravi violazioni dei contratti di lavoro, gli insegnanti si sono visti demansionare e ridurre gli stipendi ingiustamente e se vogliamo dirla tutta, anche illegalmente, in poche parole il solito modus operandi del Governo Draghi.

Italexit continuerà comunque a contrastare ogni azione commessa dal Governo contro le persone, il nostro obiettivo è quello di essere una spalla per i cittadini e per le imprese, ma al contempo essere una spina sul fianco per questa politica distruttiva – Conclude così Fabio Montorro.