“IL TURISMO SIAMO NOI”. LO SPIEGA ROBERTA MILANO, SAVONESE, SCELTA DAL MINISTRO FRANCESCHINI PER DISEGNARE LA STRATEGIA DIGITALE IN ITALIA.

Attualità Dal mondo Home

Roberta Milano:” Alla base di una destinazione turistica debba esserci un patto, implicito o esplicito, tra turisti, residenti e territorio nel suo complesso.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

turismo siamo noi

IMPERIA. Ancora in pochi sanno che una ligure, Roberta Milano, savonese, consulente, docente universitaria e ideatrice del primo Master universitario italiano in Marketing e Web Marketing Turistico Territoriale presso l’Università di Genova, è stata nominata a maggio dal ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini, membro del “Laboratorio per il Turismo Digitale” (TdLab).

Il  TdLab avrà il compito di definire e favorire l’attuazione della strategia digitale per il turismo in Italia, cercando di superare il ritardo digitale italiano e rilanciare l’economia. E’ composto da rappresentanti del Touring Club, Agenzia per l’Italia digitale, Enit, Aci, Expo 2015, Trentorise e da autorevoli esperti in materia di turismo ed innovazione digitale come Euro Beinat, Roberta Milano, Edoardo Colombo, Rodolfo Baggio, Cristiano Radaelli.

Alla base delle competenze ed iniziative di Roberta Milano c’è un incessante studio sul mondo del turismo da ogni punto di vista. Ed ecco sul suo blog oggi un articolo intitolato: ” IL TURISMO SIAMO NOI “.

Ad Imperia siamo al punto di svolta. La situazione generale della città necessità di una consapevolezza maggiore da parte di tutti gli attori sul territorio su diversi temi.

In questo articolo, grazie alla profonda analisi della Milano, offriremo spunti per riflettere su quello che è e soprattutto potrebbe essere il turismo. Perché ricordiamocelo… “IL TURISMO SIAMO NOI, NESSUNO SI SENTA ESCLUSO.”

 

Inizia infatti così il post di oggi di Roberta Milano:”E’ un concetto che ripeto spesso, sul blog e nelle conferenze cui partecipo. Non riguarda il digitale, viene prima di ogni cosa. Parafrasando De Gregori -il turismo siamo noi, nessuno si senta escluso-“.

La riflessione dell’esperta di marketing Turistico continua citando le parole di Carlo Petrini, anima di Slow Food:”Il turismo è un meccanismo così complesso da studiare e così difficile da migliorare (soprattutto in Italia) che spesso ti trovi nella condizione di non sapere da che parte iniziare. Eppure c’è bisogno di una direzione che dia senso e utilità alle piccole o grandi azioni che vengono messe in essere. Io il senso l’ho trovato in questa affermazione.”

 

Carlo Petrini

Ma soprattutto nella seconda parte  snocciola l’essenza di quello che dovrebbe essere un punto di partenza per tutti noi: operatori del settore, commercianti, amministratori, giornalisti, cittadini.

Passando dalla teoria alla pratica, -continua Roberta Milano-cerco di spiegare come alla base di una destinazione turistica debba esserci un patto, implicito o esplicito, tra turisti, residenti e territorio nel suo complesso. Non a caso si parla spesso di “vocazione turistica”: la bellezza di un luogo non basta, la vocazione è “l’inclinazione naturale ad adottare e seguire un modo o una condizione di vita, a esercitare un’arte, una professione” (Treccani). Non è un documento o una legge che possono attestarla, sono i comportamenti coerenti.  

Vi lasciamo con le conclusioni di  Roberta Milano,  eccellenza ligure, membro del team che cercherà di risollevare le sorti del turismo italiano, passando per l’innovazione digitali , con l’invito di leggere l’intero post e di ricordarvi che : IL TURISMO SIAMO NOI, NESSUNO SI SENTA ESCLUSO.

Conclude Roberta Milano:”Quelli bravi direbbero che si tratta di azioni win-win: vince il commerciante che con lo storytelling guadagna, il territorio che in quel momento lui rappresenta e che si dimostra accogliente e il cittadino che recupera una parola importante, ormai in disuso da queste parti: orgoglio.”

I.I.

 

Biografia di Roberta Milano:

Consulente e docente universitaria. Insegna Web Marketing per il Turismo presso la Facoltà di Economia dell’Università di Genova. Ideatrice e organizzatrice del Master universitario in Marketing e Web Marketing Turistico Territoriale. Ha insegnato Web Marketing al Corso di laurea specialistica in Scienze e Tecnologie della Comunicazione e dell’Informazione dell’Università di Genova.
È co-fondatrice di BTO Educational, associazione che si occupa di formazione e ricerca sui temi del turismo online. www.btoeducational.it
Collabora con Episteme come responsabile dei modelli Ne(x)t Tourism e Social Travel. www.episteme.co
In qualità di Speaker a vari convegni (BTO Buy Tourism Online, State of The Net, Social Media Week, Giornata Nazionale dell’Innovazione, NoFrills, BIT) e responsabile, per il tema e-tourism, del forum Innovatori Jam 2011 organizzato dall’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione (Presidenza del Consiglio dei Ministri).
Curatrice e autrice del libro “Turismo e Reput’azione” (2013, Maggioli editore) “Viaggi in Rete” (2011, Franco Angeli). Coautrice del libro “Linguaggi Digitali per il Turismo (2010, Apogeo).

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!