Imperia e provincia senz’acqua dalle 21 di oggi alle 9 di domani, 30 novembre: iniziano i lavori sull’acquedotto

Attualità Imperia

Dopo l’annuncio di ieri di Rivieracqua, in città non si parla d’altro. Dalle 21 di oggi, martedì 29 novembre, alle 9 di domani, mercoledì 30 novembre si verificherà lo stop al servizio di erogazione dell’acqua in gran parte dei comuni della provincia di Imperia e anche ad Andora, per via dei lavori, necessari, previsti nel progetto del Master Plan dell’acquedotto del Roja.

Per raggiungere tutta la cittadinanza e permettere così alle persone di organizzarsi per tempo, riproponiamo l’articolo con le indicazioni di Rivieracqua.

Imperia: masterplan del Roja, stop all’erogazione dell’acqua in tutta la provincia

Prenderanno il via questa settimana i lavori previsti nel progetto del Master Plan dell’acquedotto del Roja. L’intervento consisterà, fra l’altro, nel potenziamento dell’alimentazione idropotabile provinciale, ed è quindi necessario effettuare alcuni lavori presso la centrale di sollevamento di Ventimiglia.

lavori saranno eseguiti dalle ore 21 di martedì 29 novembre, alle 9 di mercoledì 30 novembre e prevederanno l’interruzione del servizio di erogazione dell’acqua, da Ventimiglia sino ad Andora. 

L’intervento comporterà la chiusura progressiva di alcune valvole della linea. Alcuni comuni non subiranno alcuno stop idrico, per via della presenza di pozzi da cui attingere. Si tratta di: Vallecrosia, Bordighera, Riva Ligure, Camporosso, Castellaro, Taggia e Santo Stefano al Mare, oltre alla zona costiera di Ventimiglia.

“Quasi sicuramente – fa sapere la Rivieracqua – si registrano diffusi casi di assenza totale dell’acqua nella fascia costiera e, più in generale si determineranno generali casi di pressione.

A conclusione dell’intervento si osserveranno fenomeni di opalescenza dell’acqua che tenderanno a ridursi, sino a scomparire, nel giro di qualche ora. In ogni caso l’acqua dovrà considerarsi potabile.

La popolazione è invitata a ridurre il prelievo di acqua nel periodo interessato dai lavori, al fine di permettere a quante più persone possibili di disporre di un quantitativo minimo di risorsa liquida.

Ai seguenti lavori, ne seguiranno altri analoghi nella stessa settimana, per esigenze di manutenzione straordinaria della condotta ‘Roja1’, con conseguenti riflessi sulla continuità del servizio. Si potranno dunque verificare generali casi di pressione in tutto il territorio.

Per limitare i disagi, l’azienda metterà a disposizione delle autobotti per alimentare le utenze maggiormente sensibili. Ci scusiamo per il disagio, precisando che si tratta di interventi inderogabili a finalizzati ad un miglioramento del servizio per tutto il comprensorio provinciale”.