26 Febbraio 2024 12:29

Cerca
Close this search box.

26 Febbraio 2024 12:29

Imperia: grande festa in Comune per il Presepe del Centenario. “Gli 11 ex comuni, collegati da un ponte. L’augurio è di sperare in tempi migliori”/Foto e Video

In breve: Tanti i bambini presenti nell'atrio di palazzo civico, dove hanno potuto incontrare Babbo Natale, consegnare la letterina o gustarsi una ricca merenda con panettone e cioccolata calda.

Clima natalizio e di festa questo pomeriggio in comune a Imperia, per l’inaugurazione del Presepe del Centenario, dedicato ai 100 anni dalla nascita della città.

A inaugurarlo il sindaco Claudio Scajola, alla presenza di monsignor Lucio Fabbris.

Tanti i bambini presenti nell’atrio di palazzo civico, dove hanno potuto incontrare Babbo Natale, consegnare la letterina e gustarsi una ricca merenda con panettone e cioccolata calda.

Imperia: ecco il Presepe del Centenario

Grazie all’abilità e alla capacità ideativa del concittadino Guseppe Ascheri e degli studenti del Liceo Artistico di Imperia, la rappresentazione della Natività riunisce i simboli degli 11 centri da cui si è costituita Imperia, convergendo nella Sacra Famiglia. A collegarli è un plastico di un ponte; si tratta del ponte che sarà realizzato alla foce del Torrente Impero.

Il Presepe di quest’anno rende anche omaggio a San Leonardo, Santo Patrono della Città, di cui ricorre il centenario della proclamazione a Santo Patrono dei Missionari, avvenuta anch’essa nel 1923.

L'intervista al sindaco Claudio Scajola

“Il presepio dei cent’anni, bravissimo Ascheri con i suoi collaboratori , l’istituto d’arte, che hanno fatto i pannelli e questi simboli dei nostri 11 ex comuni.

Il simbolo poi è la chiesa, perché la Chiesa è il punto della comunità dove ci si riunisce.

 Questi simboli, fatti molto bene come avete visto, danno la sensazione di poter essere uniti attraverso un ponte. Quello è il plastico del ponte che sarà realizzato alla foce del Torrente Impero.

Il ponte che unisce gli 11 ex comuni, nell’occasione del centenario della città di Imperia.

Ci è sembrato un modo per unirlo con il Babbo Natale, con le letterine dei bambini, per stare insieme a loro anche con l’annullo filatelico che ricorda i anni di questa città.

L’augurio è di sperare in tempi migliori di riuscire a difendere le situazioni complicate che ci sono, che finiscano le guerre. In particolare quelle che in questo momento ci sono più vicine, quella fra Israele e i palestinesi di Gaza, quella con l’Ucraina e la Russia, che si possa traguardare un anno che possa avendo più pace, dare più speranza per il futuro a tutti noi e in particolare a giovani”.

Il Natale di Imperia proseguirà il 15 dicembre, alla Basilica di San Maurizio, con il concerto gospel dei Followers of Christ, gruppo che arriva direttamente dal South Carolina. L’evento, organizzato in collaborazione con Imperia Musicale, avrà inizio alle ore 21 ed è a ingresso libero.

Il 24 dicembre sarà invece la volta dell’ormai tradizionale Babbo Natale Sub, in Calata Cuneo, alle ore 17.00. Babbo Natale entrerà nel porto di Oneglia a bordo della sua slitta galleggiante, dove provvederà a distribuire dolci e caramelle a tutti i giovanissimi presenti e sarà disponibile a farsi immortalare in loro compagnia.

A cura di Alessandro Moschi

Condividi questo articolo: