IMPERIA. CHIOSCO “LA RABINA”. IL COMUNE INCASSA I SOLDI DI UNA VERANDA ABUSIVA E POI LA FA DEMOLIRE. MA ORA…

Home Imperia

6t6hgdvbf

Imperia. Il chiosco “La Rabina” diversi anni fa aveva realizzato una veranda intorno al locale e la proprietaria, Elena Minasso, aveva chiesto il condono della struttura. Il Comune di Imperia, in un primo momento, aveva accolto la pratica salvo poi, il 7 giugno 2012, emettere il provvedimento dirigenziale di diniego con la motivazione che le opere abusive ricadono in area demaniale e la commissione locale per il paesaggio nella seduta del 25/05/2012 esprimeva parere contrario.

Visti però i continui pagamenti delle imposte per il condono da parte della proprietaria verso il Comune, dopo questa notizia i legali di Elena Minasso hanno chiesto il rimborso della cifra degli oneri fino ad allora versata per un totale di €. 8.349,00.

Il Comune ha così determinato di impegnare la somma a favore della titolare de “La Rabina” fancedo così fronte alla spesa in conto gestione competenza per l’importo di 8.349 euro, non frazionabile in dodicesimi.