24 Aprile 2024 07:47

Cerca
Close this search box.

24 Aprile 2024 07:47

IMPERIA. POLEMICHE SUL SONDAGGIO DI CAPACCI:”SI PUÒ VOTARE PIÙ VOLTE”. IL SINDACO:”NON È COSÌ VI SPIEGO PERCHÈ”

In breve: In meno di 24 ore dall'attivazione del sondaggio hanno già votato 1000 persone.

CAPACCI SONDAGGIO

Imperia. “Si può votare più volte cancellando i “Cookies” o navigando in forma anonima”. È questa la denuncia fatta da alcune cybernauti che hanno partecipato al sondaggio lanciato dal sindaco di Imperia Carlo Capacci attraverso la sua pagina Facebook e la nostra testata giornalistica. In meno di 24 ore dall’attivazione del sondaggio hanno già votato 1000 persone.  ImperiaPost, garante dell’indagine conoscitiva, ha la possibilità di monitorare costantemente i risultati del sondaggio.

Ma per quanto riguarda le polemiche è lo stesso Capacci ad intervenire:  “In merito alle varie polemiche sul sondaggio da me proposto – spiega Capacci – relative alla possibilità di votare più volte cancellando i “Cookies” o navigando anonimamente vorrei precisare che il metodo utilizzato è un sistema professionale di sondaggistica se non il migliore, uno dei migliori al mondo. Le funzionalità base dei protocolli internet non possono essere alterate o modificate da un programma quindi è normale che si possa votare più volte eliminando i cookies o attraverso la navigazione anonima. Detto ciò la fase attuale è di raccolta dati, una volta chiuso il sondaggio si passerà alla fase di analisi dei dati e il software in questione è in grado di determinare con criteri statistici se un utente abbia o meno votato più di una volta. In che modo? Ad esempio attraverso la geolocalizzazione, l’indirizzo IP e altre tecniche di analisi. Vorrei dire agli Steve Jobs e Bill Gates dell’ultima ora di studiare meglio. Purtroppo c’è gente che si diverte a giocare con le cose serie. Vorrei infine precisare che non ho indetto questo sondaggio per avere un’opinione sulla mia persona ma per confrontare quelli che secondo me sono i problemi di Imperia con quella che è la percezione della cittadinanza. Una volta individuati i problemi, così, si potrà cercare di intervenire”. 

Per partecipare al sondaggio clicca QUI

Condividi questo articolo: