Cronaca, Home — 30 maggio 2018 alle 18:46

BESTAGNO: SCOMPARSA DI SANDRA ANTINOZZI, L’APPELLO DELLA SORELLA ANNA: “POTREBBE ESSERE DIRETTA AL CIMITERO DI ONEGLIA, A CANTALUPO O AD ALBENGA”/FOTO E VIDEO

Le ricerche proseguono in tutto il comune di Pontedassio e frazioni, senza tralasciare le zone limitrofe, poiché Sandra potrebbe aver utilizzato dei mezzi per spostarsi.

di Redazione

sandra-antinozzi-scomparsa-bestagno-ricerche

Sono passate più di 24 ore dalla scomparsa di Sandra Antinozzi, la 51enne di cui si sono perse le tracce ieri alle 17.30 da Bestagno. Le ricerche proseguono in tutto il comune di Pontedassio e frazioni, senza tralasciare le zone limitrofe, poiché Sandra potrebbe aver utilizzato dei mezzi per spostarsi.

Secondo le informazioni raccolte dai Vigili del Fuoco, infatti, gli ultimi avvistamenti della donna risalgono alla prima mezzora successiva alla sparizione da parte di due persone che hanno raccontato di averla vista dirigersi a piedi verso l’abitato di Pontedassio, dove potrebbe aver preso altre strade.

L’appello della sorella Anna

La sorella di Sandra, Anna, ha lanciato un appello, invitando tutti coloro che avessero informazioni utili al ritrovamento della 51enne a farsi avanti. Anna ha inoltre avanzato alcune ipotesi sulle destinazioni che la sorella potrebbe aver avuto in mente al momento dell’allontanamento.

Anna Antinozzi

“Sandra Antinozzi, ha 51 anni, ne fa 52 a dicembre, è piccolina, minuta. Mora, porta gli occhiali blu, indossava un paio di jeans scoloriti, una maglia blu , maniche corte e pare scarpe da ginnastica. Quando si è allontanata nessuno era con lei.

I posti dove secondo me poteva rifugiarsi erano il cimitero di Oneglia, perchè c’è la tomba di mio papà, la PizzeriaI Nomadi’, che ieri era chiusa, Cantalupo dove risiede, ma desso è domiciliata qua a Bestagno. Ho guardato Piazza Dante, dalla fermata dell’autobus.

Se qualche amico che la conosce, so che ha delle amiche ad Albenga, se la sentono o la vedono di chiamare. Di farcelo sapere in qualche modo.

Ringrazio con tutto il cuore tutti coloro che si stanno impegnando nelle ricerche, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Carabinieri, Polizia Municipale e tutti i volontari”.