Elezioni comunali 2018, Home — 19 giugno 2018 alle 13:15

ELEZIONI 2018: SANITÀ, L’INTERVENTO DI INNOCENTE RAMOINO (IMPERIA INSIEME). “LA CITTÀ SI TROVA IN UNA SITUAZIONE DI GRAVE SOFFERENZA. TOTI…”

Interviene così Innocente Ramoino della lista Imperia Insieme a sostegno di Claudio Scajola sindaco sul tema della sanità

di Redazione

innocente ramoino imperia insieme scajola asl sanità toti

“In questa lunghissima campagna elettorale di argomenti accattivanti utilizzati dal centrodestra per ingraziarsi il favore degli elettori ne ho sentiti davvero tanti. Fantasiosi, pretestuosi e miracolistici, si sono susseguiti a ritmo incalzante, ma di temi caldi, e scomodi, come la SANITA,’ guarda caso non ne hanno parlato un granché – Interviene così  Innocente Ramoino della lista Imperia Insieme a sostegno di Claudio Scajola sindaco sul tema della sanità.

“Eppure dovrebbe in qualche modo interessarli visto che la Regione Liguriaafferma Innocente Ramoino di Imperia Insieme” è governata proprio dalla stessa coalizione di centrodestra che oggi sostiene Luca Lateri, e che l’attuale Assessore alla Sanità, Sonia Viale, è stata eletta proprio nella nostra provincia.

Ora, io non sarò un grande politico ma come medico ho a che fare giornalmente con le persone ed i loro problemi, e come loro assisto da tempo, sconcertato, sbalordito e preoccupato, al lento declino del nostro ospedale cittadino e di tutto il comparto sanitario.

In molti abbiamo confidato in un repentino cambio di marcia salutando entusiasticamente, come la venuta del messia, l’elezione di Giovanni Toti a Governatore della Regione Liguria. Ma si sa, i bei sogni durano poco, e la realtà gioca sempre d’anticipo frantumando pie illusioni e promesse elettorali concertate a dovere.

Nel nostro caso - continua Innocente Ramoino -  le famose “promesse” riguardavano parecchie cose, ma la prima, forse la più importante, mirava alla disparirà di trattamento e alla storica differenza di ripartizione dei fondi della QUOTA CAPITARIA destinati alla Sanità delle quattro Provincie Regionali – Genova, La Spezia, Savona ed Imperia. Quota essenziale per il buon funzionamento di tutto il comparto della ASL1, totalmente ignorata, e mai ripianata dal nostro grande Governatore Toti e da tutta la sua giunta di centrodestra.

Otre al problema legato al reperimento dei fondi regionali c’è anche quello relativo alla copertura dei turni del personale sanitario, della mancata o parziale sostituzione degli stessi al raggiungimento dell’età pensionabile, del taglio della distribuzione dei farmaci alle farmacie ospedaliere a favore di quelle private, del blocco preventivo delle apparecchiature diagnostiche, ferme, in attesa di revisione, per mancanza di soldi, e dei tempi faraonici denunciati più volte dai medici di base a fronte di prescrizioni di esami con carattere di normalità, come le risonanze, le tac, una visita specialistica od una semplice ecografia.

E’ assolutamente necessario - dichiara Innocente Ramoino – essere presenti alle sedute della Conferenza dei Sindaci dove viene votato il bilancio della ASL1, la programmazione dei servizi per il territorio, le linee di indirizzo, e la valutazione del Direttore Generale.

Il prossimo Sindaco dovrà essere garante dei cittadini e vigilare sugli interessi sanitari degli Imperiesi proprio attraverso la Conferenza dei Sindaci.

Claudio Scajola è l’uomo giusto per esperienza, competenze e carattere. Imperia si trova in una situazione di grave sofferenza, alla deriva, e con un futuro incerto. Serve una persona dalle doti eccezionali e l’amore smisurato per la sua terra, e Claudio Scajola riassume tutto questo.

Domenica 24 GIUGNO andiamo TUTTI a votare per il bene di Imperia, e da uomini e donne liberi, VOTIAMO per CLAUDIO SCAJOLA.